2019/11/12 00:34:0210607
2019/11/12 00:34:0210665

COPPIA CHE SCOPPIA

Coppia in crisi dopo 30 anni di matrimonio, cosa fare e come affrontare la situazione

LEGGI IN 2'

Una cosa che spesso si sottovaluta, quando si vive una storia che va avanti da molti anni, è che i problemi di rapporto non possano toccarci. Il tempo passato insieme alla dolce metà, ricco di avvenimenti, belli e meno belli, appare come un sigillo in grado di rendere eterna la coppia, tenendola al riparo da eventuali rotture.

La quotidianità insegna che le cose stanno diversamente e che anzi, è molto facile avere nella propria lista di conoscenti almeno un duo di persone che dopo 30 anni di matrimonio iniziano ad avere problemi relazionali. Ci si sposa a 20 o 30 anni e a 50/60 ci si ritrova a fare i conti con montagne che sembrano insormontabili e che mettono in forse la storia di una vita.

Il primo traguardo in questi casi è accettare che le cose non vanno. Spesso si crede che nascondere la polvere sotto al tappeto aiuti a farla sparire magicamente. Al contrario, cercare di  capire esattamente cosa non sta più funzionando, è essenziale per arrivare ad una soluzione, sia essa costruttiva o anche di rottura, qualora le divergenze risultassero inconciliabili.

Tuttavia, capirlo in modo civile, analizzando come si sente l'altro e mettendo in tavola anche i propri sentimenti senza vergogna, può rendere un'eventuale separazione meno traumatica per tutti, con la tranquillità di riuscire anche a restare amici e condividere quello che magari di bello c'è ancora, come stima reciproca o anche figli e nipoti.

In ogni caso, prima di prendere qualunque decisione importante, è necessario comprendere se ciò che ci sta allontanando dal partner è un ostacolo che possiamo affrontare parlandone direttamente o se non sia invece preferibile affidarsi all'esperienza di un terapista di coppia bravo.

In linea di massima questo è il terreno più sicuro per analizzare la situazione che ci ha messo in crisi nel modo giusto, facendosi le domande corrette con una guida esterna, imparziale ed esperta, in grado di suggerire anche una serie di strategie per arrivare al nocciolo del problema e risolverlo.

Altra cosa molto importante, per quanto possibile, è cercare di tenere fuori parenti e amici per quanto possibile dai nostri problemi. Questa è una tutela importante per evitare pericolose ingerenze nel rapporto di coppia, liti interne e situazioni che possono peggiorare la crisi, rendendola insanabile. Le confidenze possono in ogni caso essere interpretate come un tradimento, soprattutto se si tende a sfogarsi parlando male dell'altro, una pratica che a lungo andare non porta mai a niente di buono.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione