CRESCITA

Affrontare le allergie alimentari

LEGGI IN 2'

Le cause di questo disturbo sono in parte da attribuire alla concomitanza tra fattori genetici e ambientali; di base c'è comunque la tendenza dell'organismo a produrre IgE: un particolare anticorpo che agisce contro sostanze normalmente ritenute innocue come uova e latte.

La prima misura di prevenzione verso queste forme allergiche è la più semplice e naturale: l'allattamento al seno per almeno 4-5 mesi, inoltre è consigliabile allattare il piccolo anche durante lo svezzamento. Molti pediatri consigliano di aspettare che il bambino abbia compiuto un anno di età prima di iniziare con l'introduzione di elementi a rischio come latte e uova.

Se il bambino inizia a presentare dei sintomi sospetti, è bene sottoporlo a tutti gli accertamenti. Il primo esame da fare è il prick test in grado di stabile se nell'organismo esiste una predisposizione a produrre IgE. Questo esame cutaneo consiste nell'applicazione sulla pelle di alcune gocce di estratti di allergene.

Se il test risulta positivo è necessario modificare la dieta del bambino. Inizialmente l'alimento va sospeso per 2-3 settimane e poi reintrodotto, in dosi sempre più crescenti. Se i sintomi ricompaiono, si prosegue con l'eliminazione, questa volta per 6 mesi al termine dei quali si potrà compiere un altro tentativo.

Alcuni esperti sostengono però che una strategia di protezione così estrema possa essere addirittura controproducente nel caso in cui il bambino ingerisca anche casualmente l'alimento in questione. La reazione potrebbe essere infatti molto più pericolosa: shock anafilattico o l'ostruzione delle vie respiratorie. Al minino sospetto è bene sempre sottoporre il bambino alle visite adeguate, nel sito http://www.allergia2000.it/ troverete la lista di tutte le cliniche allergologiche d'Italia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta