SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Come trasportare il proprio animale domestico

LEGGI IN 2'

Stai pianificando le tue prossime vacanze estive, ma hai qualche difficoltà nel provvedere al trasporto dei vostri animali domestici? Niente paura! Ecco alcuni consigli pratici e informazioni utili su come pianificare il trasporto degli animali domestici in auto e in aereo, sia in Italia che all’estero, per assicurare a te e al tuo amico a quattro zampe una vacanza comoda, serena e nel rispetto delle regole. Esiste infatti una normativa molto rigida che regolamenta proprio il trasporto degli animali domestici al fine di garantire la sicurezza di chi guida, quella dei passeggeri e naturalmente anche degli animali che viaggiano con loro. 

Trasporto animali domestici in auto
Secondo quanto stabilito dalla legge, l’animale da compagnia può viaggiare in auto, ma deve essere opportunamente legato con le apposite cinture di sicurezza o custodito, nel caso ad esempio di un cane di media o grossa taglia, o in un apposita gabbia o contenitore, come nel caso dei gatti o dei criceti. In alternativa, possono essere trasportati nel vano posteriore dell’auto diviso da una rete o da un altro mezzo idoneo. In questo caso, però, devono essere autorizzati dall’ufficio preposto della Motorizzazione Civile, che dovrà supervisionare l’auto e approvare la rete divisoria o la struttura inserita. 



Trasporto animali domestici in aereo

Il trasporto in aereo è leggermente più complesso, perché le regole possono variare da compagnia a compagnia. Per questo, prima di acquistare il biglietto, è opportuno informarsi con anticipo sulle regole stabilite dall’azienda circa il trasporto di animali domestici.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, le linee guida fondamentali sono sostanzialmente le stesse: gli animali domestici devono viaggiare esclusivamente nel trasportino, che deve essere approvato dalla compagnia, dove rimarrà sia durante il viaggio di andata sia su quello del ritorno. Il contenitore per il trasporto di animali in aereo dovrà rispettare alcuni limiti di grandezza, ma allo stesso tempo dovrà consentire all’animale di muoversi girando su se stesso e di stare in piedi, dovrà avere il fondo impermeabile e non dovrà avere cattivi odori.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione