2019/07/21 03:16:2714475
2019/07/21 03:16:279448

SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Come lavare il cane: consigli fai da te


LEGGI IN 2'

Come lavare il cane? Quella di lavare il proprio cane è un’abitudine irrinunciabile e, anche se spesso i nostri amici a quattro zampe non sono molto contenti di sottoporsi a questa pratica, lavare il cane è una necessità sia per la sua salute, sia per la felice convivenza casalinga. Ecco, allora, qualche suggerimento utile per poterlo lavare in casa con metodi fai da te in tranquillità e senza rinunciare al suo benessere. Se il lavaggio avviene in casa nel bagno, tappezza il pavimento con degli asciugamani o stracci vecchi, per impedire ad entrambi di scivolare sul pavimento bagnato.

Leggi anche come eliminare le pulci dal cane!

Per prima cosa evita di costringerlo con la forza verso la vasca o la bacinella dell’acqua. È opportuno cercare, invece, di persuaderlo parlandogli dolcemente, accarezzandolo, coccolandolo e distraendolo con qualche gioco. Una volta che è entrato nella vasca o nella bacinella, prima di procedere al lavaggio, assicurati che l’acqua sia alla temperatura giusta. Non deve essere fredda, ma allo stesso tempo non dovrebbe mai superare i 35°C. Bagnalo con una spugna, insaponalo con la mano e poi lavalo con un guanto da bagno o con una spazzola morbida. Non eccedere nell’impiego dello shampoo (che deve essere specifico per cani). Evita di mandare la schiuma negli occhi e nelle orecchie e, se il cane lo permette, usa la doccia per sciacquare, altrimenti munisciti di una caraffa e, versando l’acqua sul pelo, procedi al risciacquo.

Evita di lavarlo se è stato vaccinato da poco o se è stressato. È importante non usare lo shampoo destinato ai nostri capelli, perché il nostro PH è circa 5,5 mentre quello del cane è 7. Esistono in commercio prodotti naturali che igienizzano il pelo del cane senza alterare la naturale produzione di sebo, che serve all’idratazione della cute e del pelo. Sono ottimi i prodotti contenenti argilla verde, perché aiutano a cicatrizzare piccole ferite e a igienizzare tenendo lontani batteri e parassiti. Anche l’equiseto è un valido cicatrizzante, mentre la bardana serve a contrastare i cattivi odori. Asciuga sempre il cane dopo il bagno. Se il tuo amico a quattro zampe te lo permette, puoi aiutarti con un asciugacapelli, ponendolo però a debita distanza per evitare di scottarlo. Non lavarlo più di tre o quattro volte all’anno, salvo diversa indicazione del veterinario.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione