RELAZIONI PERICOLOSE

Come uscire da una relazione tossica: a chi chiedere aiuto?

LEGGI IN 2'

Uscire da una relazione tossica che ci fa vivere male l'amore non è facile. Perché spesso i diretti interessati, coloro che ne soffrono di più in un rapporto che non è salutare ed è a senso unico, non si accorgono di quello che accade. Individuare una relazione tossica (che si può verificare in un rapporto di coppia, ma anche di amicizia o di lavoro) è molto difficile. Ci sono dei segnali che possono tornarci utili e che ci fanno capire che c'è qualcosa che non va.

Si parla di relazione tossica quando si prova una sensazione di malessere, non ci si sente se stessi, si sperimentano depressione, tristezza, ansia. In questi rapporti manca la reciprocità, si è dipendenti dall'altro, si ha paura di non poter vivere senza l'altro e di far finire tutto e si arriva a sentirsi in colpa per quei sentimenti che si provano. Chi vive il lato debole di questa situazione si sente intrappolato, ma non ha le forze di uscirne, perché si sente "sbagliato".

Sono rapporti che non fanno bene alla salute mentale delle persone . Il problema è che spesso non si riesce ad ammettere che c'è qualcosa che non va. Si cerca sempre un appiglio, una speranza che tutto possa cambiare e tornare idilliaco com'era un tempo. Chi vive dentro una relazione tossica non si rende conto nella maggior parte dei casi di quello che accade. E tende sempre a minimizzare comportamenti che, invece, agli occhi di altri sono palesi ed evidenti.

Spesso in queste situazioni sono proprio amici e affetti più cari ad aiutare chi è rimasto intrappolato in questo tipo di rapporto a lasciar andare quella persona tossica e negativa che lentamente sta avvelenando la sua esistenza. Questo perché dall'esterno tutto è più chiaro e nitido e sono proprio gli individui a noi più vicini i primi a cui chiedere aiuto per uscire da una relazione tossica.

Chiedere aiuto è difficile, ma è fondamentale. E in un percorso di rinascita dopo aver affrontato un momento della propria vita difficile è sempre bene farsi aiutare da professioni esperti che possano aiutarci a indagare nel nostro profondo per capire le ferite che questo rapporto ha lasciato. Consultare uno psicologo, affrontare un percorso di psicoterapia, provare con l'aiuto delle persone care a ritrovarsi: ecco a chi rivolgersi quando si pensa di vivere una relazione tossica.

Non avere paura a chiedere aiuto: questo sarà solo il primo passo di una nuova vita, per poter tornare finalmente a respirare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta