TUTTO CAPELLI

Come togliere la resina dai capelli con un ingrediente che hai a casa

LEGGI IN 2'

Quando ritroviamo la resina tra i capelli, la prima reazione è quella della disperazione. Ma proviamo a togliere la sostanza vischiosa prodotta dagli alberi come i pini e gli abeti. In che modo? Con un ingrediente che abbiamo a casa, in cucina, ovvero l’olio di oliva. In alternativa, puoi tentare con altri ingredienti simili.

Oltre a ripulire i capelli, puoi individuare di quale albero si tratta per controllare che la resina non sia tossica. 

Come togliere la resina dai capelli con l’olio di oliva
Metti un po’ di olio sulla resina che si trova tra i capelli, distribuiscilo e friziona delicatamente le ciocche in modo da ricoprire per bene tutti i punti sporchi perché l’ingrediente liquido possa agire e ammorbidirla. Quindi, lascia in posa per 15-20 minuti circa.

Togli il materiale dalle ciocche aiutandoti con un panno o un pettine. A questo punto, procedi come al solito facendo lo shampoo.

Come togliere la resina dai capelli con altri ingredienti
Se non hai l’olio di oliva, puoi provare con altri oli che si usano per cucinare o con l’olio per i bambini.

In generale, puoi tentare la pulizia dei capelli sporchi di resina con degli ingredienti oleosi.

Dunque, puoi fare un tentativo con il burro di arachidi, da far sciogliere sui capelli interessati con il phon.

Inoltre, un altro rimedio casalingo per eliminare la resina dai capelli può essere la maionese: falla stare un po’ sulle ciocche impiastricciate e, dopo la rimozione, fai il lavaggio della chioma.

L’idea di fondo, dunque, è sciogliere un po’ la resina in modo da avere l’agio di levarla dai capelli più facilmente.

Il piccolo “incidente” può verificarsi sia per gli adulti sia per i bambini: l’ultima cosa che vogliamo fare è tagliare i capelli!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione