2019/11/21 00:39:1022857
2019/11/21 00:39:119545

PULITO IN 7 PASSI

Come pulire le cornici d’argento semplici e lavorate per vederle splendenti

LEGGI IN 2'

Pulire le cornici d’argento esige la massima delicatezza per non farvi comparire dei graffi. Così, potremo lucidare e rivedere lo splendore dell’argento ossidato.

Come pulire le cornici di argento semplici
Oltre alla spolverata regolare, di tanto in tanto o comunque quando l’argento si ossida, puoi dedicare alle cornici una pulizia più raffinata, per rimuovere le patine e lucidare il telaio.

Perciò puoi prendere un prodotto ad hoc, un pulitore di metalli: mettine un po’ su uno straccetto soffice e spandilo su tutto il telaio con la dovuta delicatezza. Quindi strofina con garbo tutte le aree in argento con un altro straccetto soffice. Ovviamente, dai un’occhiata alle istruzioni per avere maggiori informazioni su come applicarlo.

Per la pulizia dell’argento, i rimedi della nonna ruotano intorno ai classici ingredienti come il bicarbonato. Tra gli altri, un metodo casalingo consiste nel ricoprire le superfici con il ketchup e sfregare molto delicatamente, quindi risciacqui e chiudi con l’asciugatura con un panno morbido; un altro rimedio della nonna fa uso dell’acqua di cottura delle patate con un po’ di aceto, che si stende sull’argento, dopodiché si asciuga.   

Ovviamente, usa i guanti e valuta di fare un piccolo test su una parte nascosta per controllare l’efficacia e la delicatezza dei metodi e dei prodotti scelti sulla tua cornice.

Come pulire le cornici di argento lavorate
Per vedere splendenti tutti i punti della cornice lavorata, usa un accessorio che sia abbastanza piccolo e sottile da raggiungere anche i dettagli più minuti e, allo stesso tempo, non li graffi. Dunque, puoi usare uno spazzolino da denti morbido, un cotton fioc, un piccolo batuffolo di cotone.

Se ci sono degli elementi eterogenei, puliscili in base al materiale di cui sono fatti e, nel frattempo, proteggi le parti in argento. Allo stesso modo, quando ti dedichi alla struttura in argento, copri gli altri decori.

Anche per pulire le cornici di argento più elaborate, puoi fare una prova per testare i prodotti e gli strumenti.

In generale, soprattutto se le cornici sono antiche, valuta di lasciare le parti ombreggiate che le impreziosiscono.   

Tu come hai pulito e lucidato le tue cornici in argento?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione