TRUCCHI E SOLUZIONI

Pulire l'argento con il bicarbonato

LEGGI IN 2'

Pulire l'argento è una delle operazioni più noiose nell'ambito delle faccende domestiche, ma allo stesso tempo consente di avere risultati ottimi e davvero sorprendenti. Dopo aver visto alcuni fondamentali consigli per pulire differenti tipi di oggetti in argento, ecco un altro breve vademecum specifico sul bicarbonato, prezioso alleato della pulizia.

Il bicarbonato è un prodotto estremamente efficace per la pulizia dell'argento, grazie alla sua azione che sa essere allo stesso tempo abrasiva e delicata. Pulire l'argento con il bicarbonato in maniera periodica consente di mantenere brillanti gli oggetti realizzati con questo metallo. Se vuoi pulire e lucidare l'argenteria che hai in casa, ecco come puoi fare servendoti del bicarbonato.

Per prima cosa puoi creare un impasto a base di bicarbonato e acqua da applicare poi con un panno di cotone o di lino sulle superfici degli oggetti che intendi pulire. Dovrai strofinare fin quando la macchia generata dall'ossidazione non sarà scomparsa del tutto. Una volta ultimata la pulizia, non rimane che sciacquare e poi asciugare (con un panno asciutto) i diversi oggetti in argento.

Il bicarbonato, poi, unito all'alluminio e al sale grosso consente di pulire l'argento sfruttando l'elettrochimica; fra le varie soluzioni, questa è senz’altro quella meno faticosa e più comoda. Ciò che ti serve è un contenitore in pirex o in vetro, che dovrà essere completamente rivestito con carta di alluminio. Dopodiché andrà riempito con acqua bollente, alcuni cucchiai di bicarbonato e un cucchiaio di sale grosso per ogni litro di acqua.

A questo punto, dovrai immergere gli oggetti in argento – proteggendo le mani dall'acqua bollente con dei guanti in gomma - e lasciarli a bagno per circa un’ora, provvedendo a sciacquarli e asciugarli una volta trascorsi i sessanta minuti. Quando gli oggetti sono immersi, bisogna prestare attenzione al fatto che le parti in argento stiano in contatto con l'alluminio.
Il processo chimico che si crea all'interno del contenitore rimuoverà l'ossido dalla superficie degli oggetti in argento in maniera uniforme e nel giro di pochi minuti, facendolo ritornare luminoso e brillante come lo era in origine.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Claudia

Non avendo argento in casa non mi sono mai posta il problema di pulirlo :-D

5 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta