DIVENTARE MAMMA

Come prepararsi a un parto senza epidurale

Partorire senza epidurale è una scelta della donna (o del medico) e non deve spaventarti. Puoi imparare a controllare il dolore con alcuni metodi validi. Non è la stessa cosa, è ovvio, ma puoi stare certa che in assenza di patologie avrai una bella esperienza.
LEGGI IN 1'

Partorire è un percorso complesso fisicamente e psicologicamente. Partendo dal presupposto che hai diritto a scegliere la modalità di parto che preferisci (ovviamente in assenza di patologie), devi anche imparare a non sentirti giudicata. Ci possono essere tantissimi motivi sia per richiedere l’epidurale sia per non volere l’anestesia.

La gestione del parto indolore consente alla futura mamma di concentrarsi sul proprio lavoro. Le tecniche di respirazione sono più precise e la donna può concentrare la sua energia quando arriva il momento di spingere.  Tuttavia, ci sono casi in cui l'epidurale non è un'opzione

Se hai deciso per un parto senza epidurale, esistono alcune tecniche utili per controllare il dolore. La prima cosa da fare è mantenere la calma ed evitare lo stress.

Tecniche di respirazione. Le tecniche di respirazione sono molto importanti per mantenere l'energia corporea durante il travaglio. Man mano che le contrazioni progrediscono, le tecniche di respirazione variano. Iniziano con lunghi e profondi respiri addominali e finiscono con brevi respiri per aiutare il bambino a uscire.

Nascite d'acqua e massaggi. Le nascite in acqua sono molto comuni per coloro che non vogliono un'epidurale. Un bagno in acqua calda rilassa i muscoli e riduce la paura e l'ansia. Inoltre, grazie a questa tecnica, il processo di espulsione è più semplice e veloce. Aggiungi i massaggi nella parte bassa della schiena, che possono aiutare a rilassare il bacino e ridurre il disagio causato dalla pressione del bambino. Puoi anche applicare impacchi caldi in quest'area.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta