BELLEZZA

Come fare la ceretta all’inguine a casa

La ceretta all'inguine puoi farla anche a casa, anche se è un trattamento complesso e delicato. Qui puoi trovare alcuni consigli importanti per scegliere la cera, per applicarla e soprattutto per comprendere in quale verso va applicato.
LEGGI IN 2'

Arriva la necessità di indossare un bikini e la ceretta all’inguine diventa particolarmente importante. In linea di massima, il consiglio è quello di farla in un centro estetico e affidarsi una professionista, se però hai bisogno di farla a casa, abbiamo per te una serie di consigli.

La ceretta all’inguine può essere semplicemente di pulizia, ovvero rimozione dei peli che “escono” dagli slip, e brasiliana, che consiste nella rimozione di tutti i peli dall'intera area pubica attraverso l'applicazione e la rimozione della cera. La cera viene applicata a caldo nell'area desiderata e quindi coperta con un panno, se necessario. Una volta che la cera si raffredda, (insieme alla striscia di stoffa) viene strappata dal corpo per estrarre i peli dalla pelle.

L'area pubica è definita come l'area dalla parte anteriore dell'osso pubico verso il basso tra le gambe oltre l'ano e verso la parte posteriore dei glutei. Fondamentalmente, l'obiettivo è quello di essere nudi ovunque sotto. La chiave di una ceretta di successo è seguire religiosamente un processo standard dall'inizio alla fine.

Prima di tutto, i peli pubici dovrebbero essere lunghi circa mezzo cm per ottenere i migliori risultati. Se non ti radi, inizia a misurare e tagliare qualche giorno prima della ceretta. Quale cera scegliere? La cera dura è preferibile a quella morbida perché una volta posizionata afferrerà tutti i peli e puoi strappare la cera (senza bisogno di un panno) semplicemente afferrando il bordo della cera e strappando.

Anche la cera più morbida può funzionare bene, ma dovrai acquistare strisce di stoffa da attaccare alle aree cerate per creare una superficie di trazione. Dovrai anche acquistare bastoncini di legno per i ghiaccioli da utilizzare con entrambi i tipi di cera.

Devi poi esfoliare la pelle, usando una bella spugna, in tutta la zona pubica il giorno prima della ceretta. Ciò rimuoverà le cellule morte della pelle e consentirà alla cera di aderire ai peli il più vicino possibile al livello della pelle. Ciò renderà il processo di rimozione più efficiente e ridurrà le possibilità di incerare due volte alcune aree.

Quando si applica la cera, iniziare con le aree meno sensibili. La parte anteriore, la parte posteriore e le cosce esterne non sono eccessivamente sensibili, il che le rende un'ottima posizione di partenza. Inizia applicando la cera con il bastoncino del ghiacciolo, contro la direzione della crescita dei capelli. Ad esempio, se i tuoi peli puntano verso il basso sulla coscia, applica la cera con un movimento verso l'alto.

Se stai usando una cera morbida, applica rapidamente le strisce di stoffa sul retro della cera in modo che aderiscano. Ricorda, le strisce di tessuto non sono necessarie per la cera dura. Le applicazioni in cera dura sono pronte quando toccandole con un dito si produce un rumore che sembra toccare la plastica. Infine, strappa. Un movimento secco che deve andare in senso inverso rispetto a come steso la cera.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta