VISO E CORPO

Depilarsi con il rasoio: consigli

LEGGI IN 3'

Qual è lo strumento di depilazione più veloce, completamente indolore, da utilizzare in qualsiasi momento della giornata ed in qualsiasi posto? Il vecchio ma sempre attuale rasoio. 

Depilarsi con il rasoio rientra in quella che viene chiamata "depilazione provvisoria" in quanto non elimina in maniera definitiva il pelo ma agisce recidendo la parte che affiora sulla superficie della pelle, cioè quella più sottile e a punta. La ricrescita di solito avviene nel giro di 2-4 giorni. Il rasoio non rinforza il pelo e soprattutto non interferisce minimamente con il numero di follicoli e su una ricrescita più folta.

Quando effettuare la depilazione col rasoio? Per una depilazione su misura bisogna partire dal colore del pelo e cioè dal colori dei nostri capelli. I peli di bionde e rosse sono molto sottili e radi: in questo caso il rasoio può essere usato dappertutto anche perché la ricrescita si noterà di meno; per chi ha i capelli castani, l'uso del rasoio va limitato ad ascelle e linguine. Le brune invece, avendo i peli solitamente più grossi, dovrebbero prendere in considerazioni depilazioni come la ceretta o l'epilatore elettrico, o per risultati più definitivi, la depilazione laser che in questo caso dà buoni risultati.

La depilazione con il rasoio deve avvenire in condizioni ottimali della pelle:

  • NO all'uso a secco del rasoio, che provocherebbe abrasioni e traumi dovuti all'attrito della lama sulla pelle. In questo modo insieme al pelo viene asportato la pellicola protettiva che la riveste rendendola più fragile;
  •  NO all'uso del rasoio dopo un bagno caldo o dentro la vasca, perchè le temperature troppo alte possono provocare la vasodilatazione dei capillari, rischiando un forte sanguinamento in caso di abrasioni o tagli. Meglio utilizzare dell'acqua con una temperatura tiepida, ottima la doccia, aiutano a far scorrere meglio la lama gli oli detergenti.
  •  NO all'utilizzo del rasoio sul viso, per nessun motivo il rasoio deve essere usato in queste zone: si rischierebbe infatti la formazione di cicatrici indelebili.
  •  SI alla pulizia della pelle prima dell'uso del rasoio tramite una crema esfoliante che elimini le cellule morte sullo strato superficiale della pelle. E' utile fare lo stesso procedimento dopo qualche giorno, a depilazione avvenuta, in modo da evitare i fastidiosi peli incarniti.
  •  SI a prodotti quali schiume per facilitare lo scorrere della lama. Scegli prodotti per pelli sensibili, alla camomilla o saponi in mousse perché le creme troppo dense possono intasare la lama rendendo la rasatura più difficile. Evita l'uso della saponetta che secca la pelle ed aumenta la possibilità di tagli.

Al termine della rasatura ripristina la barriera protettiva della pelle con una crema emolliente e calmante, sopratutto in caso di comparsa di brufoli post depilazione o nel caso noti che la pelle si sia irritata dopo la depilazione. Esistono in commercio delle creme che - oltre ad idratare e a lenire le eventuali irritazioni da depilazione - ritardano e rallentano la crescita dei peli: le sostanze sono di tipo vegetale come la soia e la papaina (estratto da un frutto tropicale).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Daniela

Devo assaggiare la luganega, sicuramente è buonissima

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta