SCUOLA DI CUCINA

Come fare la besciamella in casa e i passaggi per averla cremosa

LEGGI IN 2'

Non esiste lasagna al forno senza una generosa colata di besciamella calda, una salsa golosa nata in Italia ed esportata in Francia, che dona morbidezza e sapore a tanti piatti nostrani. Oltre a lasagne e pasta al forno, infatti, dona quel tocco cremoso in più ai cannelloni, ma anche al ripieno delle focacce di patate e ai polpettoni.

Fare la besciamella in casa non è difficile, ma sebbene la lista delle cose da acquistare sia ridotta, nonché i passaggi molto semplici, a volte è complicato ottenere la consistenza giusta. Può capitare a volte di avere una salsa troppo densa e grumosa, mentre in altri casi troppo liquida e poco incisiva come sapore.

Per fare la besciamella in casa e averla cremosa e golosa, è importante scegliere innanzi tutto ingredienti eccellenti, rispettando i dosaggi. La qualità di farina, burro e latte è quindi essenziale per una salsa saporita, a cui si aggiungono noce moscata, sale e pepe per correggere le sfumature.

Come fare la besciamella a casa

Se vogliamo mezzo litro di besciamella, ci serviranno: 500ml di latte intero, 50gr di burro non salato, 50gr di farina doppio zero, noce moscata, sale, pepe. Come detto, vista la lista minimale di cose occorrenti, tra l’altro anche semplici da reperire in qualunque supermercato, ci conviene spendere qualche euro in più per alimenti qualitativamente alti.

Un buon burro fresco artigianale, una farina bianca biologica e del latte a chilometro zero, daranno risultati più validi in termini di sapore. Per questo, fare una spesa più mirata alla qualità, tenendo conto che parliamo comunque di ingredienti economici, è un ottimo modo per salvaguardare la resa.

Per quanto riguarda l’esecuzione, il primo passaggio è far sciogliere il burro in una casseruola, mentre in un pentolino scalderemo il latte a fuoco dolce. Appena il burro è sciolto, togliamo dal fornello e versiamo la farina tutta in una volta, mescolando con una frusta elettrica o manuale per evitare la formazione di grumi.

A questo punto, a latte ormai caldo, aromatizziamo il liquido con sale, pepe e noce moscata a piacere. Dopo di che rimettiamo il pentolino con burro e farina sul fuoco e versiamo il latte a filo, continuando a mescolare.

La besciamella non dovrà avere grumi, come detto, ma se questo dovesse capitare, è possibile usare un frullino ad immersione per disperderli. Il composto andrà scaldato e ridotto, aspettando che si addensi in modo naturale, senza smettere di mescolare, in modo che il risultato sia una salsa cremosa e densa al punto giusto.

Una volta che la besciamella risulta di nostro gradimento, possiamo aggiustare ulteriormente con sale e pepe. La possiamo utilizzare subito per farcire i nostri piatti, o lasciarla raffreddare e poi riporre in frigo in attesa di utilizzo. Da ben conservata può mantenersi intatta per tre giorni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione