BELLEZZA

Come eliminare i peli incarniti

La prevenzione, anche in cosmetica, è l'arma migliore per prevenire eventuali problemi, come i peli incarniti. Come si può fare in modo di non soffrire di questo problema? Prima di tutto depilandosi correttamente e poi mantenendo la pelle sempre ben pulita.
LEGGI IN 1'

I peli incarniti sono una vera e propria sofferenza, soprattutto quando si sta per andare al mare ed è necessario indossare il costume da bagno. Che cosa causa questo problema? Si verificano quando un pelo inizia a crescere nel follicolo pilifero, bloccato da detriti cutanei o dall' epitelio, che è cresciuto nella parte superiore del poro, facendo da tappo. Si sviluppa una reazione infiammatoria, con foruncoli, spesso accompagnati da pus. La situazione può decisamente peggiorare con l'attrito di abiti molto attillati, con il sudore e se si utilizzano metodi inopportuni di depilazione.

Come sbarazzarsi di un pelo incarnito?

Fase uno: esfoliare. Rimuovere le cellule morte della pelle e lo sporco, che potrebbero ostruire i pori, permette di indicare al pelo la giusta via di crescita. L'esfoliazione impedisce all'epitelio di invadere l'apertura del poro, il che può portare a questo problema.

Fase due: applicare un prodotto idratante. Per lenire i peli incarniti, ci vuole una crema idratante, che potresti anche potenziare aggiungendo una goccia di ossimetazolina. L'ossimetazolina restringe i vasi sanguigni e toglie il rosso. In alternativa potresti usare anche un unguento antibiotico (come la neosporina).

Fase tre: prevenire per la prossima volta. La difesa è la migliore offesa. Ciò significa esfoliare regolarmente (almeno una volta alla settimana) e se hai intenzione di raderti, non usare mai una lama opaca o sporca. E ricorda, usa sempre la crema da barba e raditi nella stessa direzione dei capelli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta