PSICOLOGIA

Come combattere l’ansia notturna

LEGGI IN 2'

Sdraiarsi nel letto e riposare è davvero molto difficile quando l’ansia ti strangola il sonno. È un sentimento comune, ma può succedere che sia così forte da condizionare la tua vita e anche il tuo riposo notturno. Quali sono i sintomi per riconoscerla e come si previene?

Sintomi

  • Sentimenti di nervosismo, irrequietezza o preoccupazione
  • Difficoltà di concentrazione
  • Difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentati
  • Problemi gastrointestinali
  • Attacchi di panico
  • Senso di rovina imminente
  • Aumento della frequenza cardiaca e dolori al petto
  • Mancanza di respiro e senso di costrizione alla gola
  • Sudorazione, brividi e vampate di calore
  • Vertigini o stordimento

Problemi di sonno e ansia sembrano accompagnarsi a vicenda. La mancanza di sonno può essere un fattore scatenante dell'ansia, mentre l'ansia può anche portare alla mancanza di sonno. Che cosa puoi fare? Devi correggere alcuni aspetti della tua vita. E puoi provare a fare?

Meditazione

La meditazione è la pratica della consapevolezza. L'evidenza suggerisce che anche una sola sessione di meditazione può essere utile per ridurre l'ansia. Ancora più vantaggi possono essere visti a lungo termine.

Respiro profondo

La respirazione profonda è un ottimo modo per ridurre l'ansia e lo stress. Respirare profondamente può rallentare la frequenza cardiaca e migliorare la pressione sanguigna.

Lista di cose da fare

Uno dei fattori scatenanti riguarda la preoccupazione per le attività quotidiane, ecco perché potresti notare che l'ansia aumenta maggiormente di notte. Creare una lista di cose da fare per il giorno o la settimana può aiutare a eliminarla un po’.

Abitudini sane di sonno

Uno dei modi più importanti per alleviare l'ansia notturna è attraverso abitudini sane di sonno. Assicurati di essere felice e a tuo agio nella tua camera da letto ti aiuterà a migliorare la qualità del sonno.

Esercizio quotidiano

L'esercizio fisico può aiutare a migliorare sia la qualità che la durata del sonno. Se provi ansia notturna, l'esercizio mattutino può aiutarti a dormire più a lungo la notte. Evita lo sport serale.

Spegni l'elettronica

Quando finalmente ti infili a letto, lascia perdere l'elettronica.  Questo perché si pensa che la luce blu artificiale dell'elettronica sopprima l'ormone del sonno melatonina, rendendo più difficile addormentarsi (e rimanere).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione