POLLICE VERDE

Come coltivare la bouganville: 7 consigli utili

LEGGI IN 2'
Coltivare la bouganville è un desiderio che ci coglie quando la vediamo in giro, nelle zone di mare, sui muri, sui pergolati, o nelle foto: capiamo come prenderci cura di questa splendida pianta in vaso sul balcone e in giardino in piena terra.
 
Una prima curiosità riguarda i colori vibranti o particolari: quelle colorate, in realtà, sono le foglie che cambiano la loro colorazione per richiamare gli insetti impollinatori, e, perciò, si chiamano brattee.
 
I fiori, in effetti, sono piccoli e la bouganville fiorisce dalla primavera-estate fino all'autunno circa.   
 
 
Come coltivare la bouganville: dove va messa
Per decidere dove posizionarla, considera:
 
  • l'esposizione: scegli un posto molto soleggiato;
  • la crescita: la pianta può raggiungere circa 4-8 metri, intorno ai 3 se la coltivi in vaso.  
 
 
Come coltivare la bouganville: 7 consigli utili
Ecco i segreti per la cura della bouganville: 
 
1) É preferibile che il terreno sia drenante e lasci fluire l'acqua, perciò puoi aggiungere un po' di sabbia di fiume o pomice al terriccio universale;
 
2) Inoltre, è meglio che il terreno sia fertile, quindi inserisci un po' di sostanza organica come l'humus; 
 
3) Per innaffiare la bouganville, considera di far asciugare un po' il terreno prima di irrigarla. In inverno, sospendi ovvero riduci le annaffiature, soprattutto se piove;
 
4) Fai attenzione alle spine, perciò, opera sulla pianta quando i rami sono legati;
 
5) Per curare la boungaville, concimala con una sostanza organica. Inoltre, puoi provvedere con dei concimi liquidi nella bella stagione; 
 
6) Come si cura la bouganville in inverno? Se la coltivi in aree con inverni freddi, proteggila spostandola, coprendola con il tessuto non tessuto, facendo una pacciamatura con foglie secche o corteccia; 
 
7) Per potare la boungaville, procedi verso la fine dell'inverno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione