BENESSERE

Come l’alcol può disturbare il tuo sonno

Esagerare con l'alcol fa male alla salute e bere di sera può rovinarti il dolce riposo. Come mai? Ecco alcuni degli effetti che il vino o le bevande superalcoliche possono causare sul tuo corpo.
LEGGI IN 2'

Bere un bicchiere di vino è sempre un piacere, ma esagerare può far male alla salute e può anche disturbare il sonno. L'alcol può provocare sonnolenza e aiutarti ad addormentarti, ma nel complesso si traduce in una qualità del sonno peggiore per tutta la notte.  Infatti, circa il 30% delle persone con insonnia riferisce di usare alcol per aiutarsi a dormire. Peccato che sia la tecnica sbagliata. Come mai?

L'alcol interrompe i tuoi ritmi circadiani. I ritmi circadiani sono impostati dall'orologio interno del tuo corpo. Queste cellule nervose nel cervello coordinano le tue funzioni fisiologiche quotidiane e preparano il tuo corpo al sonno notturno. 

L'alcol blocca il sonno REM. Il REM, o movimento rapido degli occhi, è la fase del sonno che stimola parti del cervello ad aiutare con il consolidamento della memoria e l'apprendimento. Non ottenere abbastanza sonno REM può contribuire a ulteriori problemi di salute, come depressione e ansia , e può aumentare il rischio di sviluppare la demenza .

L'alcol può portare a minzione frequente durante la notte. L'alcol è un diuretico, il che significa che aumenta la minzione. Sopprime la vasopressina, un ormone che regola la quantità di acqua assorbita dai reni. Senza il giusto livello di questo ormone, i reni immagazzinano meno acqua e ne immettono di più nella vescica per la minzione.

L'alcol peggiora i problemi respiratori durante il sonno. Deprime il sistema nervoso centrale e rallenta la frequenza cardiaca e il sistema respiratorio, il che può rendere più difficile la respirazione. Se assunto con altri sedativi, come i sonniferi, la combinazione può anche essere fatale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta