SCUOLA DI CUCINA

Ceci secchi: come cucinarli con e senza ammollo

LEGGI IN 2'

I legumi non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta settimanale, in quanto sono fonte di proteine vegetali e sali minerali importanti. Di certo i ceci sono fra le leguminose più apprezzate e li si può trovare già pronti in scatola, in versione verde fresca, oppure secchi, ottimi da impiegare in gustose zuppe.

Ed è proprio sui ceci secchi che vogliamo concentrarci in questo articolo, così da scoprire come cucinarli con e senza ammollo per i nostri menù saporiti. Il rito dell’ammollo non è essenziale, ma accorcia notevolmente i tempi di cottura, che diversamente sarebbero lunghissimi e si corre il rischio di non riuscirsi a regolare sull’effettiva consistenza dei ceci stessi.

Tuttavia, possiamo sostituire questo rituale con il cosiddetto ammollo rapido, una precottura in acqua bollente in pentola. Per cucinare i ceci secchi senza ammollo classico dovremo lavare i legumi in acqua accuratamente e poi calarli in acqua bollente, spegnendo la fiamma e lasciando riposare per 3 ore coperti.

Dopo si dovrà solo eliminare l’acqua della posa e si potrà procedere alla cottura definitiva dei ceci secchi, seguendo la ricetta che pensavamo di portare in tavola. Un altro modo per cuocere i nostri ceci secchi senza ammollo è di farli in pentola a pressione, aggiungendo un cucchiaio di olio, alloro, sedano e carote e coprendo con acqua.

Quando la valvola della pressione inizia a fischiare, riduciamo la fiamma al minimo e teniamo ancora un quarto d’ora prima di spegnere e salare. È bene ricordare che il sale va aggiunto solo all’ultimo per evitare che i legumi non cuociano bene e rimangano ancora duri nella polpa.

Come detto, l’ammollo rende più semplice e veloce la cottura dei ceci, ma in questo caso è essenziale prevederlo dalla sera prima. Dopo averli sciacquati, li possiamo mettere in una coppa ampia coperti d’acqua, aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato raso e lasciandoli per 12 ore prima di buttare via il liquido e cucinare i ceci.

Facciamo saltare in una padella dai bordi alti cipolla, sedano e carota, poi mettiamo i ceci ammollati a rosolare e copriamo con brodo completamente. Lasciamo cuocere con il coperchio fino a quando non si ammorbidiscono e saliamo soltanto a fine cottura.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta