2019/11/19 09:50:164298
2019/11/19 09:50:1740374

CONSIGLI UTILI

Cambio dell’armadio: cosa buttare

LEGGI IN 2'

Il cambio dell’armadio non si può rimandare: cosa buttare? Ripassiamo i vestiti e gli accessori, con i consigli per decidere se eliminarli dal guardaroba o mantenerli per un’altra stagione, e le idee per il riciclo creativo e il riutilizzo dei vecchi indumenti.

Cambio dell’armadio: la checklist per scegliere cosa buttare
Per decidere quali indumenti tenere, provali per un’ultima valutazione. Le considerazioni valgono anche per scarpe e accessori.

1) I vestiti che non indossi
Anno dopo anno, li riponi nell’armadio o nei cassetti e li lasci lì per tutta la stagione: è arrivato il momento di eliminarli dal guardaroba. Anche se il tuo cambio di gusti ti destabilizza, può capitare di variare il tuo stile.  

2) I vestiti che non ti vanno più
Se ti piacerebbe indossare quei capi, allora hai trovato un’altra motivazione per perdere quei chili in più. Se hai una conformazione diversa o non ci tieni molto ai vestiti, allora li puoi eliminare.

3) I vestiti vecchi
Ci sono degli indumenti che ci piacciono così tanto da tenerli con noi fino a quando non si auto-distruggono. In questo caso, valuta se puoi fare una riparazione fai da te, altrimenti rassegnati e fai un giro per trovare qualcosa di simile.

4) I vestiti fuori moda
Alcuni capi, ciclicamente, ritornano di moda, quindi valuta bene prima di buttarli. E comunque considera che, come diceva Coco Chanel, “la moda passa, lo stile resta”, quindi, se il vestito ti sta bene e ti piace, perché buttarlo?

5) I vestiti “emotivi”
Ci sono dei capi speciali, legati a un ricordo a una persona cara. Valuta di riporli in uno scatolone a parte… purché non ti ritrova con un altro armadio pieno di vestiti!

Prima di buttare i vestiti
Chiediti se possano avere una nuova vita con queste domande:
1) Posso donarli? Se sono in buone condizioni, donali in beneficenza. Soprattutto se non riesci a buttare i vestiti, pensa che, con il tuo gesto, aiuterai altre persone in difficoltà.

2) Posso riciclarli? Se gli indumenti e gli accessori sono rovinati, puoi destinarli al riciclo creativo. Ad esempio, puoi infeltrire dei vecchi maglioni e ottenere il feltro fai da te o ritagliare i decori dei tanga.

3) Posso riutilizzarli? I capi sono vecchi, ma non fai i lavoretti creativi: in questo caso, metti da parte bottoni, cerniere ed elementi decorativi, che possono servirti in futuro, e conserva quanto rimane come soluzione di emergenza per le pulizie.

4) Posso modificarli? Per i vestiti e gli accessori che ti hanno stancato, dai un’occhiata in rete per qualche spunto su come cambiare il loro aspetto con poco, soprattutto se non hai un budget per rinnovare il guardaroba. Ad esempio, puoi rinnovare i capi con perline e paillette o personalizzare una maglietta con il decoupage.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione