PSICOLOGIA

Diventa amica di te stessa

Le donne si soffermano molto più degli uomini ad ispezionare la propria immagine riflessa allo specchio non tanto per complimentarsi ma semmai per trovare l'ennesimo difetto.
LEGGI IN 2'

Il primo passo per piacere agli altri è piacere a se stessi. Volendo fare un'interpretazione più diretta di questa affermazione possiamo dire che per diventare persone sicure ma anche per piacersi di più, dobbiamo diventare innanzitutto amiche di noi stesse. Le donne si soffermano molto più degli uomini ad ispezionare la propria immagine riflessa allo specchio non tanto per complimentarsi ma semmai per trovare l'ennesimo difetto, l'asimmetria o quella imperfezione con la quale si convive con difficoltà.

Per accettare un fianco un po' troppo rotondo, una naso con la gobbetta, degli occhi troppo piccoli, capelli fragili e gambe non proprio dritte bisogna partire dalla mente e non dall'osservazione ossessiva del corpo.

Ecco alcuni consigli che ti aiuteranno ad apprezzare maggiormente il fisico e a focalizzare le tue qualità.

GUARDA GLI ESEMPI GIUSTI - è inutile continuare ad osservare le foto patinate dei giornali che mostrano le star del cinema o della televisione con corpi slanciati e visi perfettamente truccati e forzare un paragone con il proprio aspetto fisico, è una battaglia persa in partenza. Tutte sanno ma fanno finta di non saperlo, che molte fotografie vengono ritoccate in particolare quelle pubblicitarie e che le immagini vengono realizzate con filtri particolari, nonostante ciò siamo spinte a prendere queste persone come punto di riferimento. Questo tipo di paragoni non fanno altro che scatenare grossi sensi di colpa e sarebbe meglio cercare modelli che siano alla propria portata come un'amica particolarmente in forma dalla quale possiamo carpire i segreti di una bellezza così evidente.

RIBELLATI AI CONTINUI COMMENTI - non basta quella voce interiore a metterti a disagio ricordandoti che devi dimagrire ma spesso si aggiungono i consigli dei genitori che mentre mangiate sottolineano il fatto che dovreste stare attente a non abusare dei cibi oppure le amiche che ti ricordano che il gelato appena preso è troppo calorico. Per liberarsi da questi suggerimenti assillanti è bene ricordare a queste persone che non è educato osservare il piatto degli altri en inoltre che non sentite l'esigenza di eliminare i chili di troppo perché vi piacete così. La vostra autostima farà in rapido balzo in avanti e gli altri vi guarderanno in modo diverso.

NON FARE LA PIGRA - avolte è sufficiente una passeggiata, una corsa in bicicletta, una camminata in montagna per aumentare il proprio benessere, ridimensionare i sensi di colpa e sentirsi più belle. Per godere del benessere mentale e fisico dell'attività sportiva non è obbligatorio iscriversi in palestra. Per combattere la pigrizia si può iniziare con alcuni esercizi in casa fatti con l'aiuto dei nuovissimi videogiochi, acquistando una cyclette oppure facendo del nordic walking nel week-end. Rompere la pigrizia ti porterà a sentirti più attiva e avrai voglia di continuare ad allenarti.

NON FARNE UN DRAMMA! - è una pratica mentale di grande aiuto quella di spostare l'attenzione da se stessi a coloro che ci circondano. Non fossilizzarsi sul problema significa non enfatizzarlo e valutarne più lucidamente la sua gravità. Essere più serene significa vedersi più belle e diminuire le rughe di preoccupazione e di tristezza sul volto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta