PSICOLOGIA

Come gestire la gelosia? Ecco una breve guida

LEGGI IN 3'

La gelosia può essere davvero nociva per i tuoi rapporti affettivi, se non impari a gestirla nel giusto modo. Impara a capirne le cause e non farti dominare da questo sentimento.

La gelosia non ha bisogno di grandi presentazioni. È un sentimento che più o meno tutti provano almeno una volta nella vita. Spesso si associa la gelosia all’innamoramento, ma è un sentimento che può insinuarsi anche all’interno di un’amicizia o in famiglia, tra fratelli e sorelle.

Instaurare un rapporto esclusivo con una persona - che sia un’amica o un fidanzato – vuol dire in qualche modo creare un rapporto di dipendenza da questa. Dipendenza dal suo affetto e dalle sue attenzioni. Avere una relazione con qualcuno vuol dire senza dubbio condividere con lui o lei frammenti della tua vita. Consolidando via via il rapporto di amicizia o la storia d’amore si va inevitabilmente incontro alla paura di perdere questo rapporto esclusivo. Ed ecco che la gelosia prende forma. Inizia con una strana sensazione d’insicurezza diffusa e nei casi peggiori si sente l’altro allontanarsi e sfuggire.

Come gestire la gelosia tra amiche

È importante capire da dove arriva la gelosia. Farti domande sul perché di questo sentimento potrebbe aiutarti a capire qualcosa in più anche su te stessa. Essere gelosa di un’amica e capire, ad esempio, che il motivo è che lei è fidanzata e tu no può aiutarti a spiegare le ragioni di questo sentimento. Avrai l’occasione di riflettere sui tuoi bisogni e sul tuo atteggiamento in generale. Parlane subito con la tua migliore amica: non fare in modo che la gelosia cresca dentro di te e rovini il vostro rapporto speciale.

Impara a gestire i tuoi attacchi di gelosia, non chiuderti in te stessa. Se non cerchi subito di allontanare la paura di rimanere sola o peggio di essere abbandonata poi forse sarà troppo tardi. Esprimi la tua gelosia in modo sano e positivo. Se non incanali e controlli la gelosia non avrai più il controllo di quello che senti. Se tieni al futuro di una relazione, evita che le tue paure si trasformino in conflitti e ostilità.

Non è raro che anche in famiglia nascano gelosie tra fratelli e sorelle. Il conflitto può nascere da tante cose: in primis dalla concorrenza che può crearsi tra persone che vivono insieme. Impara a gestire la gelosia tra sorelle. Ancora una volta, il punto centrale dovrebbe essere il confronto con l’altra persona. Non aspettare che la gelosia spazzi via l’armonia che c’è in casa. Prendi coscienza delle differenze che avete e diventa forte delle capacità che hai tu. Riconosci, inoltre, il talento di tua sorella ed impara giorno dopo giorno ad essere orgogliosa di lei e non porti più come una nemica. I genitori amano i figli allo stesso modo, non cercare di primeggiare su di lei.

Ed ecco come gestire gli attacchi di gelosia che minano la tua stabilità. Innanzitutto, ammetti di essere gelosa, non nasconderti. Devi essere onesta verso te stessa per esserlo anche con gli altri. Utilizza l’energia che stai sprecando – a causa della gelosia che provi - per dare una svolta alla tua vita. La gelosia deve essere vista come qualcosa che può darti la spinta giusta per riprendere in mano la tua vita. Siediti, respira e agisci. Non avere paura di chiedere aiuto a qualcuno di cui ti fidi. Imparare a dare una voce alle tue paure può rappresentare il primo passo per sfogarti ed alleggerire una situazione pesante. Se poi ti dovessi rendere conto di non farcela da sola, non aver paura di chiedere aiuto a uno specialista: fare una chiacchierata con uno psicologo può essere un grande aiuto anche in questi casi!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta