IN FORMA

In forma con il Rolfing

LEGGI IN 3'

In forma perfetta

Il Rolfing è una disciplina che deve la sua nascita ad un biochimico donna di New York, Ida Rolf, nel 1920. Laureata in Biochimica alla Columbia University, la Dottoressa lasciò gli Stati Uniti per trasferirsi in Europa dove, insoddisfatta della medicina del suo tempo, mise a punto questa tecnica denominata, inizialmente, ‘Integrazione Strutturale’.

Forma fisica e mentale
Questa tecnica, già di gran moda negli anni ’70, è stata recentemente riscoperta, tanto da diventare l’acerrimo concorrente del tanto amato Pilates. Il Rolfing, insieme a quest’ultimo, infatti, si propone l’obiettivo di migliorare la postura del corpo mentre restituisce al fisico la scioltezza e l’elasticità necessaria a mantenere il benessere del corpo prevenendo un errato allineamento muscolare, causa, alla lunga, di un inevitabile accorciamento di alcuni muscoli che creano delle asimmetrie.
Ma non solo, questa disciplina si pone l’obiettivo di sfruttare la gravità non più come un vincolo che comprime il corpo, ma come un elemento in grado di favorire la postura corretta e il perfetto bilanciamento, perfetta non solo per bilanciare il corpo, ma per aiutare la mente a trovare il giusto equilibrio nello stress quotidiano.

Il trattamento
Il Rolfing si pratica sdraiati su un lettino in cui il paziente viene affidato alle cure dell’operatore certificato (Rolfer) previo colloquio individuale e preliminare, il così detto ‘body reading’. Proprio quest’ultimo opererà con un tocco sensibile, ma deciso, in grado di liberare il corpo dalle tensioni muscolari permanenti, contribuendo a riallineare la postura. Il trattamento dura all’incirca un’ora, mentre l’intervallo di tempo tra una seduta e l’altra può variare tra i 7 e i 15 giorni, per permettere al fisico di continuare a lavorare sulla riorganizzazione e il bilanciamento. Una volta terminato l’intero ciclo base non è più necessario ripeterlo, ma sarà sufficiente approfondire il trattamento con dei mini cicli di 4-5 sedute ciascuna.

Il Rolfing Movement
Ma il Rolfing non è composto solo da massaggi statici: è formato, invece, anche da una parte dinamica con veri e propri movimenti a corpo libero e respirazione, denominati ‘rolfing movement’ che comprendono esercizi a tecniche miste sfruttando le tecniche di respirazione profonda e le posizioni simili allo yoga.
Il metodo e le procedure sono strettamente personali e personalizzate, pur esistendo un programma di base comune che consiste nella parte dinamica, in movimento, generalmente applicata e insegnata in gruppo.

Rolfing: per chi?
Inoltre, forse non lo sapevi, il Rolfing è perfetto anche per chi si prepara ad un’attività fisica impegnativa, e deve riscaldare i muscoli, per gli adolescenti o i bambini ancora in fase di crescita, per atleti e ballerini e, infine, per chi ha dei disturbi veri e propri alla colonna vertebrale. Questo perché le discipline e i metodi curativi incanalati nel pratica del Rolfing sono svariate e comprendono i principali insegnamenti dell’osteopatia e della chiropratica che vanno ad agire direttamente sulle fasce muscolari partendo dalle piante dei piedi fino ad arrivare su braccia e spalle, restituendo l’allineamento naturale del corpo e l’armonia del fisico.
Il risultato è sorprendente e, se lo dicono anche le principali star di Hollywood che ne fanno un uso massiccio e continuato, possiamo proprio crederci!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione