IN FORMA

Divertimento in palestra

LEGGI IN 3'

Tutti in palestra!

Praticare un’attività sportiva è un vero toccasana per combattere lo stress e mantenere in forma il proprio corpo. Il fitness può contribuire, insieme ad un’alimentazione adeguata, a star bene, ed anche se fare jogging o usare gli attrezzi non rientra nei vostri gusti, esistono numerose alternative.

I corsi offerti dalle palestre sono molteplici e ognuno si differenzia per varie attitudini, richieste ed effetti. Il segreto è la voglia di provare nuovi training, che si susseguono in varie tipologie di allenamento. Abbandonata la noia, largo alla fantasia del fitness.

NATC

Il Nact (Nike atletic total conditioning) è un allenamento che si basa su quattro pilastri fondamentali. Equilibrio, reattività, potenziamento e controllo dei muscoli addominali. La lezione è una sessione atletica e dinamica basata sui movimenti di tipo sportivo. Dalla palla alla staffetta, come quando da piccoli si giocava ai giardinetti.

La musica è utilizzata come sottofondo di accompagnamento, per rendere l’attività molto più divertente. Infatti, niente movimenti di danza e nemmeno coreografie. Il segreto è imparare il movimento e svilupparlo con giochi di squadra e di coppia, stimolando, in questo modo, il sistema neuromuscolare.

Master Stretch

Ogni allenamento deve concludersi con lo stretching per fare in modo che il corpo tragga beneficio dagli esercizi. Nasce, infatti, il master stretch, un attrezzo ginnico da applicare alle scarpe sportive ovvero minipedane a mezzaluna. Mentre si eseguono gli esercizi di allungamento, si costringe la caviglia a un movimento che sposta il baricentro.

Il risultato è che ci si allunga e si bruciano le calorie in modo giocoso. Anche la coordinazione del corpo ne trarrà beneficio, aiutando anche il raggiungimento di una migliore postura. Tutti questi elementi permettono di aumentare il senso di benessere attraverso il divertimento.

Beat it stone

Il Beat it è una lezione di aerobica, che su basi musicali create appositamente, utilizza le tecniche della kickboxing e della boxe. Ora, questo training ha subito un’ulteriore evoluzione. Beat it stone è andato oltre, pugni e calci vengono sferrati a ritmo di musica stringendo nelle mani delle palline colorate.

Non è presente l’antagonista e in questo modo l’intensità del lavoro aumenta. Mantenere l’equilibrio e il controllo dei gesti sono elementi fondamentali. La concentrazione degli esercizi fa lavorare maggiormente braccia, gambe e addominali. Nell’allenamento Beat it stone, il consumo calorico è quattro volte superiore a quello di una normale lezione di aerobica o di fit- combact tradizionale.

Kranking

Direttamente dalla California, il Kranking rivoluziona il “classico modo” di pedalare. Questa nuova disciplina si basa su una bici stazionaria che permette di pedalare usando le braccia. La bicicletta si chiama Krankcycle e assomiglia molto a quella per lo spinning. Un’innovazione davvero originale dove il fitness va a braccetto con il divertimento. La parte superiore del corpo, spesso dimenticata, dalle molte discipline, ora, diventa il fulcro dell’allenamento.

Allenando il busto si dona al corpo simmetria e armonia, tonificando i principali muscoli della postura. Per un corretto allenamento, si può alternare con un’altra attività come lo spinning. In questo modo l’esercizio stimola tutte le fasce muscolari.


Spinnboxe

Quando i vantaggi dello spinning e della boxe si uniscono nasce una disciplina come la spinnboxe. Una concezione nuova divertente e anche antistress, che fonde qualità ed effetti di due diverse discipline. Lo spinning favorisce l’allenamento cardiovascolare e il potenziamento della parte bassa del corpo. Mentre la fitboxe aiuta la coordinazione e il movimento aerobico.

Durante le lezioni di spinnboxe si impara a coordinare la pedalata con i movimenti classici della boxe. Dritto, gancio e montante non avranno più segreti. Per una buona riuscita, è necessario alternare periodi di sola pedalata a momenti di pedalata e boxata. Il tutto con un ritmo musicale davvero coinvolgente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta