IN FORMA

Acqua benefica

LEGGI IN 2'

Sembra un consiglio banale ma quando compaiono i tipici disturbi dell'inverno quali il raffreddore, i dolori muscolari od articolari, i problemi alla circolazione, l'acqua, sia calda che fredda, è un valido aiuto.

L'idroterapia ha il potere di calmare i dolori e di rilassare i muscoli inoltre rinforza il sistema che regola la temperatura corporea ed aiuta l'organismo a fronteggiare gli sbalzi di temperatura e l'attacco dei virus. L'unica avvertenza è di fare i bagni per molti giorni di seguito, lontano dai pasti e possibilmente alla sera.

ELIMINA LA TENSIONE ALLA CERVICALE E AL COLLO CON LA DOCCIA GIAPPONESE

Sono le posizioni sbagliate alla scrivania, davanti al computer, in macchina e le tensioni quotidiane a scatenare i dolori al collo stimolati dalle basse temperature invernali. La doccia giapponese è in grado di sciogliere le contrazioni e di stimolare la circolazione sanguigna poiché trasmette un'azione estremamente rilassante. Prima di entrare in doccia prendi un piccolo asciugamano di spugna, piegalo a metà ed appoggialo sulla zona cervicale, in questo modo il calore trasmesso dall'acqua verrà distribuito meglio e la pelle verrà preservata da eventuali scottature. A questo punto indirizza il getto d'acqua sul collo alla massima temperatura lasciandola scorrere per almeno 5 minuti.

UN PEDILUVIO CONTRO IL RAFFREDDORE

Per combattere i malesseri legati al raffreddore, per decongestionare il naso riattivando la circolazione in tutto il corpo, è molto utile fare un pediluvio alternato 'caldo - freddo'. Riempi due bacinelle di acqua, una a circa 38 gradi e l'altra a circa 23 gradi, quindi immergi i piedi cinque minuti nell'acqua calda e mezzo minuto in quella fredda per almeno quattro volte. Per potenziare l'effetto si possono aggiungere alcune gocce di olio essenziale di rosmarino o eucalipto diluite in mezzo bicchiere di latte. Al termine del trattamento sciacqua i piedi con acqua tiepida. Rimedi simili a quelli consigliati per combattere la sinusite.

CONTRO I GELONI ALLE MANI PROVA IL MANILUVIO

Coloro che soffrono di cattiva circolazione alle mani si trovano spesso con mani e piedi ghiacciati in quanto il sangue fatica a raggiungere i punti periferici del corpo. Un maniluvio fatto con costanza stimola la circolazione sanguigna e riduce i fastidi. Prendi due bacinelle, la prima con l'acqua con una temperatura di circa 36/40 gradi, la seconda con acqua a 18 gradi. Nell'acqua si deve versare una manciata di fiori di fieno o oppure qualche goccia di olio essenziale di rosmarino o un cucchiaino di tintura madre all'arnica. Le mani vanno prima immerse per due minuti nell'acqua calda poi mezzo minuto in quella fredda per quattro volte. Al termine del trattamento si tamponano le mani con un asciugamano morbido e si massaggiano con una crema molto grassa con principi idratanti. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta