ERBORISTERIA

Rimedi naturali per sinusite: consigli e prodotti utili

LEGGI IN 2'

La sinusite è un’infiammazione delle mucose e dei seni paranasali, si manifesta in ogni periodo dell’anno, anche nei più caldi, anche se la sintomatologia si accentua specialmente in inverno. 
La sinusite può essere causata da sbalzi di temperatura repentini oppure da reazioni allergiche. Sarà ovviamente il medico a prescrivere i farmaci in caso di febbre o nei casi in cui la sintomatologia sia particolarmente accentuata. Nel caso in cui i sintomi, invece, siano lievi, è possibile ricorrere ad alcuni semplici rimedi per alleviarli. Vediamo innanzi tutto cos’è per poi affrontare da vicino tutti i possibili rimedi per la sinusite.
Sia la sinusite acuta che quella cronica hanno in comune l’infiammazione dei seni paranasali, con conseguente produzione e ristagno di muco, e un concomitante restringimento degli osti, piccoli orefizi che collegano i seni paranasali alle fosse nasali, preposti quindi allo smaltimento del muco. Questo restringimento provoca un’ostruzione nasale che implica l’impossibilità di espellere il muco, con conseguente difficoltà respiratoria e mal di testa. Spesso, inoltre, il ristagno del muco può scatenare un’infezione batterica.

Come riconoscere la sinusite

Il sintomo che differenzia la sinusite da un comune raffreddore è innanzi tutto un persistente dolore al volto che interessa la zona della fronte, sopra e sotto gli occhi e la mascella. Questo dolore si accentua se si pratica una leggera pressione sulle zone interessate o si effettuano lievi movimenti del capo. La sintomatologia può includere anche febbre, tosse con catarro, riduzione del gusto e dell’olfatto.

Rimedi naturali per sinusite: come alleviare i sintomi


Per prima cosa, di fronte ad una diagnosi del medico di accertata sinusite è meglio dire addio ad alcool, fumo e spray nasali per l’automedicazione che spesso peggiorano la situazione.
Può tornare utile ammorbidire il muco effettuando dei suffumigi con dell’acqua calda, in cui si è disciolto del sale da cucina che ha una blanda azione battericida. È possibile aggiungere all’acqua calda qualche essenza. Di seguito un breve elenco di olii essenziali utilizzabili e le loro principali caratteristiche:

  • Eucalipto, dall’azione balsamica e lenitiva
  • Menta, che ha un’azione vasocostrittrice
  • Malva: riduce il gonfiore e può essere assunta anche attraverso delle tisane
  • l rosmarino libera le vie respiratorie portando sollievo.
  • Il riposo è sicuramente consigliato perché durante il sonno la circolazione rallenta e il gonfiore delle mucose diminuisce.

Un altro consiglio è di bere molta acqua, almeno 2,5 litri al giorno, che aiuta a fluidificare il muco facilitandone l’espulsione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta