VISO E CORPO

Tutti i segreti dello scrub

LEGGI IN 3'

Una bellezza antica

Lo scrub, chiamato anche gommage o peeling, è una pratica di bellezza molto diffusa ed utilizzata in tutto il mondo, soprattutto in Giappone ma che ormai si è trasformata in una pratica giornaliera.

Questa metodologia esalta la bellezza del viso e rende la pelle del corpo lucida e morbida con pochi e semplici gesti.

Il massaggio superficiale della pelle innesca una serie di reazioni che si riflette positivamente su tutto il corpo. Stimolando la cute, infatti, si riparano le cellule, si stimola la produzione di collagene e di elastina necessarie per dare vigore e sostegno all'epidermide e si aiuta la microcircolazione facilitando l'eliminazione dei liquidi stagnanti.

Mettersi all’opera!

Per iniziare ad effettuare uno scrub è importante procurarsi gli strumenti giusti, tutti molto efficaci, che possono essere scelti in base alla zona da trattare ma anche secondo la soddisfazione che se ne riceve.

In commercio sono presenti differenti formulazioni già pronte come, ad esempio, creme contenti microparticelle leggermente abrasive utili per effettuare un gommage su tutto il corpo, da utilizzare sia sulla pelle asciutta che su quella bagnata.

Ma non solo, anche creme, lozioni e oli a base di argilla, senza dimenticare i guanti di crine e le spugne adatte per effettuare questo tipo di trattamento.

Lo scrub in casa

È possibile, inoltre, preparare la crema per lo scrub direttamente tra le mura domestiche. Fare una lozione purificante molto efficace è molto semplice. Ti servono solo dell’olio di mandorla o di jojoba e della farina di orzo, dello zucchero di canna o della farina di castagne

Prendi un barattolo di vetro, riempilo prima con la farina o lo zucchero e poi con l'olio, per aiutarti a trasformare il composto in crema puoi aggiungere un pochino d'acqua. Ricorda di utilizzare questa composizione sulla pelle umida.

Come fare lo scrub

Il luogo ideale per avere la pelle umida ed effettuare lo scrub è sotto la doccia. Puoi utilizzare un guanto di crine oppure la loofa (un tipo di fibra spugnosa estratta da una zucca tropicale) che ha un'azione più delicata.

Strofina il guanto sulla pelle facendo sempre attenzione alle zone delicate del corpo come il viso, il décolleté ed il seno.

Per quanto riguarda la zona dei piedi, invece, sempre particolarmente ispessita rispetto al resto del corpo, utilizza la pietra pomice prima a secco e poi, dopo un breve pediluvio, sui piedi umidi.

Il modo migliore

Qualsiasi sia il tipo di prodotto o accessorio scelto, che deve assolutamente adattarsi alla tua pelle, è importante effettuare il massaggio partendo dal basso cioè dalle caviglie e risalendo verso il cuore e le spalle con movimenti circolari ma costanti.

Tieni a mente che le cellule dello strato superficiale del corpo si rinnovano più lentamente rispetto a quelle del viso ed è quindi sufficiente massaggiare il corpo una volta alla settimana mentre il viso può essere pulito a fondo ogni 15 giorni. Ricordati anche che dopo ogni scrub la pelle va nutrita con una dose abbondante di crema idratante.

Ottieni un buon risultato

Inumidisci tutto il corpo e poi massaggia la crema con i microgranuli partendo dal basso verso l'alto con piccoli movimenti rotatori, insisti nelle zone dove la pelle è più spessa, come i gomiti i talloni e le ginocchia, mentre alleggerisci la mano nelle zone più delicate.

Quando i microgranuli risultano più grossi e di forma arrotondata significa che hanno inglobato le cellule morte ed è quindi il momento di sciacquare la pelle con acqua tiepida.

Se preferisci farlo con la pelle asciutta puoi massaggiarti la pelle soprattutto sulle zone dove è presente la cellulite perché stimola la circolazione sanguigna che aiuta l'eliminazione delle tossine predisponendo la pelle all'assorbimento della creme anti-cellulite.

Fai da te per il viso

Sul viso puoi prepararti da sola una crema da usare per fare lo scrub composta da un cucchiaio di farina di mandorle e due cucchiai d'olio di mandorle oppure da un cucchiaio di farina di mais e due cucchiai di miele

Prima versa qualche goccia d'acqua tiepida e mescola la farina, poi, aggiungi il miele o l'olio continuando a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applica la composizione sul viso e massaggiala con movimenti circolari per circa due minuti insistendo sulla fronte, sul naso e sul mento. Infine, sciacqua perfettamente e nutri la pelle con la crema idratante

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta