VISO E CORPO

Mani sempre in forma!

LEGGI IN 3'

Una protezione naturale

Durante i mesi invernali e nelle settimane che precedono la primavera, moltissime donne soffrono molto il fatto di avere sempre le mani fredde. La causa principale è che il corpo, per proteggersi dalle basse temperature, restringe i vasi sanguigni, letteralmente vasocostrizione, e le estremità come mani e piedi sono le parti che ne soffrono maggiormente. La vasocostrizione, infatti, cerca di impedire al freddo di penetrare e di disperdersi per tutto il resto del corpo rendendo così le mani la parte più sensibile.

Esistono diversi modi per proteggere le mani dal freddo, dagli sbalzi di temperatura e per rendere la pelle tonica ed elastica per l’arrivo della primavera. Seguendo il detto ‘prevenire è meglio che curare’, ecco come intervenire in anticipo per evitare spiacevoli sorprese.

- È importante ricordare sempre l’utilizzo dei guanti: sia quando si esce all’aperto sia quando si procede con i lavori domestici. Nella scelta dei primi meglio optare per guanti in materiale naturale, come ad esempio la lana, e lasciare da parte tutti i tessuti sintetici.

Nel secondo caso, il riferimento è ai guanti protettivi che bisognerebbe sempre indossare durante i lavori casalinghi, infatti, il continuo contatto con acqua e vari detersivi tende a rovinare la pelle. Per mani molto sensibili, anche il contatto diretto con la gomma può essere motivo di allergia, meglio allora indossare guanti con uno strato interno di cotone.

- Idratazione e protezione: due aspetti fondamentali per proteggere le mani dagli sbalzi di temperatura e per renderle morbide e levigate per l’arrivo della bella stagione. Ricorda di idratare le mani tutti i giorni usando una crema specifica, ricca di ingredienti vegetali che nutrano la pelle. Le più indicate sono a base di aloe, timo, burro di cocco, karité e oli vegetali.

Quando si ha un po’ più di tempo a disposizione è utile procede anche con uno scrub alle mani, che aiuti la rigenerazione delle cellule morte.

- Rimedi naturali: un aiuto alla circolazione è data anche dall’alimentazione. Una giusta combinazione di frutta, verdura e acqua contribuisce a mantenere alto il livello di liquidi nell’organismo, aiutando così la circolazione. In particolare, il biancospino, rinvigorente per cuore e vasi sanguigni, il mirtillo e lo zenzero.

Aiuta la circolazione

Nel caso queste precauzioni non siano sufficienti e la tendenza sia quella di avere sempre le mani ghiacciate è probabile che non siano le basse temperature la causa ma proprio la cattiva circolazione periferica. Questo indica che le mani saranno fredde indipendentemente dalla temperatura esterna.

Per ovviare a questo problema si può trovare rimedio nella vasca da bagno. Riattiva la circolazione immergendo mani e piedi nell’acqua non troppo calda con l’aggiunta di gocce di rosmarino per circa dieci minuti. Asciuga con delicatezza e procedi con un breve massaggio.

In alternativa, per aumentare la resistenza al freddo e agli sbalzi di temperatura, puoi provare con il bagno alternato: tre minuti in acqua calda e una quindicina di secondi nell’acqua fredda, per tre volte, terminando con il freddo. Questa tecnica aumenterà la resistenza, avendo però cura di non procedere mai dopo i pasti per il rischio di creare problemi alla digestione.

Se il problema si manifesta in modo permanente e serio, una soluzione può essere rappresentata dall’agopuntura perché gli aghi stimolerebbero la circolazione sanguigna. Un ciclo di sedute presso un centro specializzato potrebbe risolvere il problema in modo definitivo.

Contro i geloni, infiammazioni localizzate delle dita dovute al freddo, esistono anche rimedi omeopatici per risolvere il problema.

Creme idratanti fai da te

In commercio esistono numerose creme per le mani con ingredienti naturali che svolgono una funzione protettiva. Ma allo stesso modo ci sono svariate soluzioni fai da te da sperimentare a casa propria per avere mani belle, calde e levigate.

Una di queste creme fai da te è a base di miele e yogurt. Gli ingredienti, infatti, sono alimenti comuni con cui sperimentare questo trattamento di bellezza.

Prendi un vaso di miele, uno di yogurt bianco e dei limoni: in una ciotola spremi il limone e amalgama con il miele e lo yogurt aiutandoti con un cucchiaio di legno. Ricorda che le dosi esatte devono essere rispettivamente, due quarti di yogurt, un quarto di miele e un quarto di succo di limone. Una volta preparato il composto lascialo riposare nel frigorifero prima di procedere con l’applicazione. Spalma la crema ottenuta mani, regalandoti anche un massaggio, e avvolgile nei guanti in lattice per almeno mezz’ora. Approfitta di questo momento per goderti un po’ di relax!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta