CURARE LE PIANTE

5 alberi che non dovresti mai piantare nel tuo giardino

Un albero in giardino, magari che crei ombra e sia decorativo, ci vuole, ma non tutti possono essere realmente adatti al tuo cortile. Non è una questione di bellezza, quanto di cura e di invasività della crescita.
LEGGI IN 2'

Un bel giardino pieno di alberi è un vero lusso. Fai però attenzione a quello che pianti, perché non tutto può essere indicato a un piccolo spazio verde domestico. Alcuni alberi richiedono una manutenzione ad alta intensità di manodopera, ad esempio, o potrebbero essere così invasivi da provocare danni alla tua proprietà. Ecco quali specie evitare:

Quercia rossa: un albero bello ma fastidioso quando si tratta di manutenzione, la quercia rossa produce foglie e ghiande difficili da pulire. Produce anche piccoli fiori chiamati amenti che, quando cadono, sono davvero un problema.

Acero d'argento: è un albero da ombra a crescita rapida con un apparato radicale poco profondo che può causare problemi di tappeto erboso e cemento. Inoltre, non sopporta bene i danni da vento e neve.

Gelso: è noto per essere disordinato perché i suoi frutti macchiano praticamente tutto, come il vialetto, il passaggio pedonale, il portico o il patio. Oltre ai frutti che attirano dozzine di uccelli, le radici aggressive del gelso sono grandi e poco profonde e causano regolarmente danni ai sistemi di irrigazione e alle fondamenta delle case, crepe sul marciapiede e sconvolgimento del paesaggio.

Pioppi neri: questa pianta cresce molto rapidamente, ma ha un legno debole che lo rende suscettibile alla rottura dei rami. Inoltre, rilasciano soffici semi simili al cotone in tarda primavera o all'inizio dell'estate che si attaccano a qualsiasi cosa.

Il pero Bradford: è tristemente noto per i suoi rami deboli che possono facilmente spezzarsi in caso di maltempo. I suoi fiori hanno un odore sgradevole di pesce mentre sono anche altamente invasivi, poiché le sue piantine spinose eliminano le piante autoctone.

Qui invece trovi delle piante perfette da esterno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta