BENESSERE

Le abitudini che ti fanno invecchiare

LEGGI IN 2'

L’invecchiamento è una questione di genetica, ma anche di stile di vita. Dieta, fumo, esposizione al sole ed esercizio fisico svolgono un ruolo importante. Sebbene l'invecchiamento sia un processo naturale, ci sono alcune abitudini che stanno accelerando il processo legato alle rughe, ai dolori,  al declino mentale e alla predisposizione alle malattie.

  • Sei sedentario. Ti basta  camminare per circa 30 minuti al giorno per avere ottimi risultati, sia su glucosio e insulina, ma anche sul sovrappeso.
  • Non bevi tè verde. Scioglie la pancia. I ricercatori attribuiscono le proprietà brucia grassi del tè alle catechine, un gruppo di composti antiossidanti che fanno esplodere il tessuto adiposo facendo rivivere il metabolismo, aumentando il rilascio di grasso dalle cellule adipose e accelerando la capacità di bruciare i grassi del fegato.
  • Consumi solo zuccheri raffinati. Lo zucchero nutre i batteri cattivi nell'intestino, che possono quindi espellere i batteri buoni, che aiutano a rilasciare composti anti-infiammatori nel tuo corpo.
  • Raramente dormi bene la notte. Se non lo sapevi già per esperienza personale, la National Sleep Foundation dice che la maggior parte delle persone non riposa abbastanza. Poiché il sonno è una componente fondamentale della regolazione ormonale, del recupero muscolare, dello sviluppo della memoria e del mantenimento di un corretto metabolismo, nel tempo la privazione del sonno può portare ad aumento di peso, ansia, depressione e resistenza all'insulina.
  • Sei costantemente stressato. Lo stress costante significa alti livelli di cortisolo, l'ormone dello stress che immagazzina grasso che ha dimostrato di causare ipertensione, dolore toracico, metabolismo più lento e aumento di peso.
  • Mangi male. Anelli di cipolla, patatine fritte, pollo fritto e cibi pronti: sai che fanno male all'intestino, ma sapevi che ti fanno invecchiare? I nitrati e i conservanti utilizzati nelle carni trasformate sono noti per essere pro-infiammatori in quanto creano radicali liberi nel tuo corpo, occhio alle carni lavorate e alle pizze biologiche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta