2019/06/26 17:36:0215929
2019/06/26 17:36:0225771

INTERNI

Come togliere le macchie da divani e poltrone

LEGGI IN 3'

Poltrone e divani, soprattutto se chiari, vengono prima o poi inevitabilmente colpiti da qualche terribile macchia. Una volta macchiate, le superfici così delicate di questi oggetti d’arredamento ci inducono a pensare che, ormai, la "frittata" sia fatta.

Molte decidono di scongiurare il pericolo macchie ricorrendo ai classici rivestimenti per divani e poltrone, utili anche per nascondere un danno già fatto. Ma che senso ha scegliere il divano preferito se poi dobbiamo ricoprirlo con un rivestimento? Se anche tu non vuoi proprio coprire il tuo divano bianco, ecco alcuni consigli per prendertene cura.

Come togliere le macchie da divani e poltrone? Ecco alcuni preziosi consigli

Togliere le macchie da divani e poltrone: i modelli sfoderabili

Nella scelta del divano, preferisci se possibile un modello sfoderabile: non solo sarà più semplice pulirlo, molti tessuti sono lavabili direttamente in lavatrice. Inoltre, molte aziende propongono variabili intercambiabili tra cui scegliere nel caso in cui, in seguito, si decida di imbiancare casa con colori diversi, o semplicemente si senta il bisogno di rinnovare il salotto cambiando i colori dei tessuti.

Leggi anche: Home Reloking con le fate!

Trattare le macchie

Cosa fare se il divano si macchia? A seconda delle macchie, le tecniche per rimuoverle ed evitare fastidiosi aloni sono differenti.

Macchie di biro

Se le macchie sono su tessuti in pelle puoi provare a tamponare con il latte. Se invece il divano è in stoffa resistente, strofina delicatamente con un panno leggermente bagnato con acqua e ammoniaca. Se invece il tessuto è più delicato, usa una pasta di saponaria e benzina, da spazzolare una volta che la macchia si sarà asciugata. Sul velluto cospargi sale fino e spazzola. Se infine la stoffa è scamosciata, sfrega con delicatezza usando una limetta per le unghie.

Macchie di ruggine

In caso di macchia di ruggine, tampona con succo di limone e poi spargi sulla macchia un pizzico di sale. Lascia agire qualche minuto, eventualmente sfregando delicatamente, quindi elimina i residui.

Togliere le macchie da divani e poltrone: macchie di vegetali

Se si rovescia del succo di frutta o della verdura sul divano, fai prima assorbire la macchia, poi tampona la stoffa con poca acqua calda.

Macchie di bevande alcoliche

Cosa fare se un bicchere di vino si rovesciasse sul divano? Se la macchia è su pelle, assorbi il liquido e passa una spugna inumidita con acqua tiepida e sapone. Se invece è sulla stoffa, assorbi il liquido con carta assorbente, lasciandola un po’ sulla macchia, e poi diluisci con un panno imbevuto di acqua tiepida.

Macchie di unto

Le macchie d'unto sono tra le più temibili. Come eliminarle?

Se la macchia è sulla stoffa, appoggia sopra della carta assorbente, che poi toglierai, e cospargi la macchia di talco. Aspetta qualche minuto, poi spazzola bene la parte. Eventualmente puoi anche tamponarla con un po’ di benzina avio (prova sempre prima la resistenza del tessuto su una piccola parte nascosta). Se la macchia d'unto è sulla pelle strofinala delicatamente con una soluzione composta da acqua tiepida, sapone e un cucchiaino di ammoniaca per ogni litro d’acqua, poi ripassa bene con uno straccio pulito evitando di strofinare con troppa energia.

Non dimenticare che per preservarne la bellezza e goderti il comfort a lungo, è necessario prendersi cura di divani e poltrone con una pulizia profonda, almeno una volta all'anno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione