IDEE E TENDENZE

Come pulire il velluto e farlo tornare nuovo

LEGGI IN 2'

Come pulire il velluto? Così prezioso e delicato, sappiamo come il velluto sia uno tra i tessuti più problematici in fatto di pulizia. La sua eleganza e raffinatezza ti hanno convinto a rivestirne i divani, non certo la sua vulnerabilità alle macchie. Vediamo allora con piccoli accorgimenti come possiamo lavare e lasciare integro il nostro tessuto in velluto.

Pulire i divani in velluto

Per la pulizia ordinaria generalmente si usa l’aspirapolvere. Il velluto non ama troppo l’acqua, quindi va strofinato con schiuma a secco o in alternativa con una spazzola inumidita con pochissima acqua e ammoniaca.
Usa sempre acqua fredda, perché quella calda stinge il colore, e spazzola seguendo il senso del pelo. Quindi lascia asciugare e passa del talco su tutta la superficie, che dovrà agire almeno per tutta la notte. La mattina dopo aspira per bene con l’aspirapolvere.
In alternativa alla spazzola possiamo usare un panno in pelle scamosciata. L’aceto in particolare serve a togliere efficacemente la polvere ravvivando allo stesso tempo il colore del velluto.

Ravvivare il tessuto in velluto

Se noti dei punti in cui il pelo appare rovinato, spazzolalo contropelo aiutandoti con un asciugacapelli. Ruota i cuscini almeno una volta a settimana e girali spesso, in modo che vengano usati allo stesso modo e non ce ne sia uno più rovinato di un altro.
Scopri anche come lavare a mano i panni!

Pulire le macchie dal velluto

Per le macchie più ostinate è opportuno sottoporre il tessuto a un trattamento antimacchia, meglio anche prevenire i possibili danni coprendo i punti di maggior usura o più esposti alle macchie. In certi casi, come ad esempio le macchie da penna biro, puoi provare a cospargere un pizzico di sale fino sulla macchia e spazzolare dopo mezz’ora.

Pulire i vestiti in velluto

Passa dell’aceto bianco puro sulle parti macchiate e sulle zone che abbiano odore di sudore, lava poi il capo a mano con sapone di Marsiglia e acqua tiepida, facendolo asciugare all’ombra. Una volta asciutto, spazzola delicatamente con una spazzola non molto dura per alzare i peli. Poi stiralo sul rovescio utilizzando soltanto il vapore e facendo attenzione che la piastra non tocchi direttamente il tessuto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione