2019/03/21 21:57:5824112

SALUTE E BENESSERE DEGLI ANIMALI

Zampe del cane screpolate: come curare i polpastrelli ruvidi e rovinati di Fido

LEGGI IN 2'

Spesso sottovalutiamo la questione, eppure i polpastrelli di Fido hanno bisogno di cure e attenzioni. A volte può capitare che le zampe del nostro amico siano ruvide e screpolate, una condizione normalissima, ma comunque da non sottovalutare, soprattutto se il nostro cane è di piccola taglia e ha i gommini più sensibili.

L'asfalto troppo caldo o troppo freddo, qualche fessurazione passata che ancora non si è rimarginata del tutto o anche l'abitudine a leccarsi le zampe per stress, sono tutte condizioni che possono far apparire i polpastrelli rovinati. Madre natura senza dubbio ha reso il cane piuttosto resistente alle intemperie e anche veloce nelle guarigioni della pelle.

Tuttavia, aiutare il nostro piccolo amico non è sbagliato. Anzi, possiamo inserire la cura dei polpastrelli ruvidi o screpolati nella routine delle coccole, associandola ad un bel massaggio. Ovviamente se Fido non reagisce positivamente evitiamo di infierire, così da non peggiorare il livello di stress e portare il cane a leccarsi di più le parti rovinate.

Iniziamo col dire che se ci sono ferite, la prima cosa da fare è consultare il veterinario per farsi prescrivere una pomata cicatrizzante. Quando la cute non sarà lesa, allora potremo passare alla cura delle zampe vera e propria, come detto una super coccola che possiamo dedicare al nostro amico quadrupede la sera prima della nanna di tutti.

Questo è senza dubbio il momento migliore della giornata, perché Fido è stanco, quindi più calmo e predisposto al sonno. Usiamo prodotti rigorosamente atossici e preferibilmente edibili, come olio di cocco puro o olio di oliva, così come burro di karitè non trattato.

In caso di ingestione infatti non si corre il rischio di problemi. Spalmiamo burri o oli (evitiamo quello di cacao per sicurezza, anche se contiene pochissima teobromina) sui polpastrelli di Fido, dopo averli puliti leggermente con una salvietta umida per eliminare eventuali tracce di terra e sporcizia.

Massaggiamo accuratamente ma in modo delicato, in modo che la sensazione sia piacevole per il nostro cane e soprattutto rilassante. Quando i cuscinetti appariranno meno lucidi è segno che il prodotto è penetrato a sufficienza per idratare la cute del nostro amico. Lasciamo assorbire ancora un po', dedicando a Fido qualche coccola dolce sulla testolina o sulla pancia, in modo che non abbia subito desiderio di leccarsi le zampe, eliminando così lo strato rimasto di prodotto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione