2019/11/19 02:23:5446177
2019/11/19 02:23:559350

SCUOLA DI CUCINA

Torta di pesche semplice e veloce: come farla con e senza burro

LEGGI IN 2'

La pesca è un frutto tipico della stagione estiva, ricca di vitamine e minerali, ottima per essere mangiata così, ma anche usata per macedonie, confetture o dessert di altro genere. Un vero classico dei dolci da credenza del periodo è certamente la torta di pesche, molto semplice da preparare con burro o olio, per una colazione o una merenda che soddisfano ogni palato.

Per una perfetta torta di pesche, ci serviranno: 3 frutti maturi (preferiamo sempre il prodotto fresco a quello sciroppato), 200gr di farina, 150gr di zucchero semolato extra fino, 2 cucchiaini di lievito in polvere, 2 uova grandi, 100gr di burro non salato o 90gr di olio di semi di girasole, un vasetto di yogurt intero, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, un pizzico di sale.

Iniziamo pulendo le pesche, sbucciandole, epurandole dal seme centrale e tagliandole a pezzetti piuttosto grossolani. Lasciamo in una ciotola da parte e intanto occupiamoci del resto della preparazione. Dividiamo ingredienti secchi e umidi, versandoli in due coppe diverse e amalgamandoli in modo che i composti siano omogenei.

Versiamo il mix di farina, lievito, sale e zucchero a cucchiaiate nella coppa con gli ingredienti umidi e mescoliamo con cura dopo ogni aggiunta per incorporare. In ultimo, versiamo anche i pezzetti di pesca e amalgamiamo bene il tutto, facendo in modo che la frutta sia disposta omogeneamente nell'impasto.

A questo punto possiamo trasferirlo in uno stampo per torte apribile oliato e infarinato, spolverando la superficie, se lo desideriamo, con zucchero di canna e mandorle a lamelle, che renderanno la torta più bella da vedere, ma anche più saporita e con un piacevole sentore croccante.

Cuociamo in forno preriscaldato a 190° C per circa 40 minuti o comunque fino a quando la nostra torta di pesche non risulta ben cotta (facciamo la prova dello stecchino per accertarci) e la superficie non si sarà dorata o caramellata, qualora avessimo usato lo zucchero di canna.

Quando il nostro dolce alle pesche sarà pronto, tiriamolo fuori dal forno e lasciamolo raffreddare completamente prima di servirlo in tavola. Se volessimo un tocco di gusto e golosità in più, serviamo le fette con una pallina di gelato alla vaniglia e granella di mandorle.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione