ERBORISTERIA

Tisana per sgonfiare la pancia: il rimedio della nonna a base di erbe

LEGGI IN 2'

Tra i disturbi più frequenti legati al mondo occidentale moderno, il gonfiore di stomaco è senza dubbio nelle prime posizioni della classifica. Il motivo è molto semplice da capire, in quanto la pancia gonfia è un problema che ha una grande varietà di cause, dalle intolleranze alimentari allo stress, fino alla sempre classica indigestione.

Di certo andare a combattere i fattori scatenanti è l’unico modo davvero efficace per liberarsi anche del borbottio dell’addome. Ma per quanto riguarda le cure, se il nostro medico è d’accordo o sappiamo per certo che l’origine del gonfiore non è qualcosa che merita più attenzione, i classici rimedi della nonna vanno alla grande.

Le tisane per sgonfiare la pancia sono un rimedio naturale blando, ma comunque efficace per avere sollievo dalla pancia tesa e dilatata. Insieme all’erborista di fiducia possiamo farci comporre un infuso ad hoc con le migliori erbe officinali dal potere carminativo o digestivo.

Se vogliamo una tisana per sgonfiare la pancia, perché abbiamo mangiato troppo e abbiamo anche un po’ di mal di stomaco, zenzero e scorza di limone sono gli ingredienti da usare. Nell’infuso possiamo aggiungere anche foglie di alloro o di menta, che aiutano la digestione e lavorano in combinazione con gli altri prodotti per alleviare la tensione addominale.

Lo zenzero ha anche virtù antiemetiche, perciò lo si consiglia molto a chi associa la pancia gonfia a nausea. Se invece il motivo per cui abbiamo la pancia gonfia deriva da stitichezza, la tisana alla melissa è una buona soluzione per ammorbidire le feci e favorirne l’espulsione.

In questo caso molto buono anche l’infuso a base di semi di finocchio, che può aiutare in caso di costipazione e gas intestinali. Allo stesso modo possiamo sfruttare le virtù della radice di genziana per lo stesso motivo, quindi alleviare il gonfiore dato da problemi di stomaco o intestino, ma attenzione se soffriamo di acidità gastrica, perché potrebbe aumentarla.

Buonissime anche la radice di angelica, spesso usata nei farmaci digestivi naturali, ma anche la sempre ottima camomilla. Se siamo in gravidanza, tuttavia, preferiamo tisane con quest’ultima ed evitiamo invece la prima, per stare tranquille.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta