ERBORISTERIA

Tisana digestiva allo zenzero: come farla

LEGGI IN 2'

Uno dei rimedi naturali più efficaci e sicuri per la digestione lenta è la tisana digestiva allo zenzero, ottima da fare in casa in pochi passaggi. In commercio possiamo trovare l’infuso già pronto in bustina, ma utilizzare la radice fresca, preferibilmente biologica, è sempre una soluzione da preferire.

Di buono c’è, che facendo l’infuso in casa, possiamo anche variare la ricetta base con aggiunta di altri ingredienti di nostro gusto. Ad esempio, se volessimo dare un piacevole aroma balsamico, potremmo addizionare delle foglie di menta piperita, oppure rendere più forte la parte speziata con chiodi di garofano o anice stellato.

Prima di fare modifiche però conosciamo meglio la tisana digestiva allo zenzero nella sua versione classica. Per farla ci serviranno: una radice di zenzero fresca biologica, così da non dover eliminare la buccia, un limone, acqua. Della radice consideriamo 3 fette per ogni tazza di infuso.

Se non troviamo la radice di zenzero biologica nessun problema, ma in questo caso ricordiamoci di pulirla dalla buccia con l’aiuto di un cucchiaio. Tagliamo a fettine lo zenzero o grattugiamolo in maniera grossolana direttamente in un pentolino, aggiungendo tre fette di limone a cui avremo tolto la scorza e la parte bianca, per evitare l’amaro.

Copriamo con mezzo litro di acqua e portiamo ad ebollizione a fuoco dolce, copriamo e lasciamo sobbollire per circa dieci minuti. A questo punto spegniamo la fiamma e manteniamo in infusione per almeno altri dieci minuti, filtrando poi il liquido nella tazza e dolcificando all’occorrenza con miele.

In realtà la tisana digestiva allo zenzero non va zuccherata né dolcificata, ma se non amiamo particolarmente il sapore piccante della spezia, possiamo addolcire appunto con miele grezzo. Anche la stevia è un buon dolcificante da usare in questo caso, non ha calorie ed è quindi indicata se si ha qualche problema di metabolismo dei glucidi.

La tisana digestiva allo zenzero va consumata calda e sorseggiata poco alla volta. Possiamo aggiungere anche del succo di limone se ci piace più aspra. Qualora non trovassimo in commercio la radice di zenzero fresca, possiamo usare anche quella essiccata: 2 cucchiaini per una tazza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta