TEMPO LIBERO

I benefici del tiro con l'arco per i bambini

LEGGI IN 2'

Quando pensi al tiro con l'arco, ti vengono in mente Robin Hood, la principessa Merida del cartone Ribelle e anche le Olimpiadi Estive, con tanti campioni anche italiani pronti a farci gioire per medaglie d'oro, d'argento e di bronzo. Ma non ci viene mai in mente che potrebbe essere uno sport perfetto per i più piccoli di casa. I benefici del tiro con l'arco per i bambini sono davvero tantissime.

Si tratta di una disciplina sportiva sottovalutata: spesso non ci sono nemmeno centri o associazioni nei pareggi che propongono ai più piccoli un'attività che però li aiuta a sviluppare sia il corpo sia la mente. Per la sua particolarità, il tiro con l'arco aiuta i bambini (e non solo loro) a migliorare la capacità di concentrazione, a imparare a gestire emozioni e stati d'animo, a sviluppare i muscoli del corpo, non solo delle braccia, ma anche gambe e addominali. Inoltre aumenterebbe l'autostima di chi lo pratica.

È uno sport prettamente individuale: gli allenamenti si fanno però in gruppo, soprattutto quando si parla dei bambini. Si fanno lezioni di stretching e di allenamento per il corpo, per trovare l'equilibrio, riuscire a tonificare tutti i muscoli necessari, prepararsi a coordinare braccia, gambe e testa in maniera ottimale per centrare sempre il bersaglio. Inoltre, si fanno lezioni di preparazione alla gestione dello stress e della tensione, molto utile per i nostri piccoli.

Non si tratta solo di tirare con l'arco, come puoi vedere. Ma di una preparazione a 360 gradi. Ogni sport ha i suoi benefici e il tiro con l'arco è l'ideale per chi vuole allenare mente e corpo. L'età consigliata è solitamente dai 9 anni in poi. Essendo uno sport molto particolare, ci vuole una forte motivazione, ma sicuramente è facile appassionarsi a una disciplina che è anche sport olimpico. Perché non provare?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione