IDEE IN CUCINA

Tè freddo alla pesca fatto in casa: come si prepara

LEGGI IN 2'

Quando le temperature estive iniziano a farsi bollenti, i rimedi per rinfrescarci e dare sollievo a mente e corpo stressati dal caldo, sono molteplici. Uno di questi è puntare sulle bevande fredde e dissetanti, che ci permettono di avere immediato sollievo dal clima torrido, ma anche reintegrare in modo semplice i liquidi perduti con la sudorazione.

Il tè freddo alla pesca è una buona soluzione per soddisfare le nostre papille gustative e abbassare la temperatura corporea. Possiamo prepararlo con le nostre mani sia usando la bustina di tè aromatizzato, sia utilizzando la frutta fresca, soluzione che ci permette di sfruttare la bontà delle pesche per dare alla bevanda un sapore più intenso.

Per un tè freddo alla pesca fatto in casa che non teme rivali, partiamo da un ottimo sciroppo alla pesca, che dolcifica e dona sapore. Per farlo mettiamo in una casseruola un paio di pesche sbucciate, tagliate ed epurate dal nocciolo, insieme ad una tazza di zucchero e pari quantità di acqua.

Scaldiamo a fuoco vivace e schiacciamo la frutta con i rebbi di una forchetta, mescolando ogni tanto per amalgamare. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto e i pezzetti di pesca morbidi, spegniamo e copriamo, aspettando che la soluzione sia completamente fredda prima di filtrarla in un bicchiere.

Per il tè, usiamo 2-3 bustine di tè bianco, meno ricco di caffeina rispetto al nero e lasciamole in infusione in circa 1,2 litri di acqua bollente per qualche minuto. Lasciamo intiepidire e versiamo il tè e lo sciroppo di pesca in una bottiglia di vetro o in una brocca, copriamo e facciamo raffreddare completamente in frigorifero.

Al momento di servire possiamo aggiungere cubetti di ghiaccio e fette di pesca appena tagliata. Nel caso in cui preferissimo un tè freddo fatto con le bustine di infuso aromatizzato, lasciamo intatta la proporzione di 3 bustine per 1,2 litri di acqua bollente.

Anche in questo caso, dopo il riposo della bevanda in frigorifero, possiamo servire il nostro tè freddo alla pesca fatto in casa con ghiaccio e fette di frutta fresca. Per un effetto ancora più dissetante, aggiungiamo qualche fogliolina di menta appena raccolta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta