LAVANDERIA

Stendere i panni in casa: come fare e perché pensarci bene

LEGGI IN 2'

Stendere i panni in casa può essere una delle soluzioni per farli asciugare, soprattutto in inverno, quando piove o nevica, o se la tua abitazione è senza balcone. Tuttavia, prima di organizzarti, considera che c’è un fattore da non sottovalutare.

Stendere i panni in casa: perché pensarci bene
Perché non stendere i panni bagnati in casa o almeno limitare la stesura del bucato, soprattutto nelle stanze chiuse poco ventilate? Perché creano umidità e, come spiega il Ministero della Salute, “l’esposizione alle muffe e/o umidità domestica si associa alla maggiore prevalenza di sintomi respiratori, asma e danni funzionali respiratori”.

Stendere i panni in casa: come fare

  • Evita di stendere i panni nella camera da letto e nelle stanze in cui stai più di giorno;
  • Abbi cura di ventilare la stanza, con l’apertura della finestra o delle ventole;
  • Tra le soluzioni per stendere i panni in casa, posiziona lo stendino una zona ariosa e soleggiata, ad una certa distanza dalle pareti per non favorire la formazione delle muffe sui muri;
  • Distanzia i panni tra loro, di modo che l’aria possa circolare (ad esempio, puoi alternarli sui fili);
  • Programma i lavaggi in modo tale da stendere pochi panni per ciclo;
  • Per stendere il bucato velocemente senza stirare, sfrutta alcuni accorgimenti come la stesura sulle grucce per le camicette, l’uso delle mollette appaia calzini e altri trucchi che trovi qui;
  • Per far asciugare i panni in modo più veloce, valuta di sistemarli in prossimità di un termosifone, un deumidifcatore o una presa d’aria, ovviamente alla giusta distanza.

In generale, puoi valutare l’uso di accessori appositi come uno stendino che si scalda.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione