DECOUPAGE

Scarpiera fai da te: come farla con il riciclo creativo e il decoupage

LEGGI IN 2'

Una scarpiera fai da te è originale e utile, in quanto riordiniamo le scarpe e creiamo un complemento d’arredo con il riciclo creativo, sia per la struttura sia per le decorazioni. Con il decoupage, infatti, recuperi vecchie carte e abbellisci le superfici.

Scarpiera fai da te: come farla con il riciclo creativo
Per realizzare la scarpiera, puoi riciclare:

  • Scatole e tubi di vari materiali (legno, pvc, latta, cartone resistente);
  • Scatole dei vini che presentano degli scomparti;
  • Cassette della frutta;
  • Pallet o bancali;
  • Panche o mobiletti.


Per incollare i vari elementi tra di loro, usa del nastro bioadesivo o della colla molto forti che simulano la presa dei chiodi; per fissarli al muro, puoi usare gli stessi materiali o ricorrere a viti e trapano, ma attenzione: prima di appendere la costruzione, verifica che, nel muro, non passino cavi e tubi.

Ovviamente, testa sempre la tenuta della scarpiera fai da te. Nel caso del legno, inoltre, dovrai fare una levigata con la carta vetrata.

Scarpiera fai da te: come decorarla con il decoupage
Con la tecnica base del decoupage, crei delle decorazioni semplicemente con l’incollaggio di carte riciclate, ma puoi gestire tu il lavoro creativo, nel senso che puoi usare solo le immagini ritagliate oppure fare uno sfondo colorato e attaccarle in un angolo.

Il primo passo è la pulizia della scarpiera, all’interno e all’esterno. Se è di metallo, usa l’alcool che sgrassa e facilita l’incollaggio.

In generale, se sei perfezionista e soprattutto se hai problemi con la presa della colla, puoi fare anche una base con un primer, il gesso o la cementite.

Quindi, decidi se dipingere la scarpiera o tappezzarla tutta con immagini e ritagli. Incollali con una mistura mediamente densa di colla vinilica e acqua, da passare anche sopra le sagome incollate, dal centro verso l’esterno per togliere le grinze.

Alla fine, stendi un paio di strati del composto su tutto, aspettando che si asciughi tra una mano e l’altra. Per chiudere, vernicia la scarpiera fai da te: procedi fino a quando non si crea uno strato liscio.

Come è ovvio, usa dei buoni materiali non tossici e fai arieggiare la scarpiera prima di sistemarla nella stanza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione