BENESSERE

Saltare la colazione fa male alla salute?

La colazione è importante. Ritagliati tutte le mattine almeno 15 minuti per sederti e consumare un piccolo pasto e soprattutto reidratarti dopo una lunga notte di digiuno. E' un investimento sulla salute.
LEGGI IN 2'

Un famoso luogo comune sostiene che la colazione sia il pasto più importante della giornata. Non è solo un luogo comune. È la verità, anche se molte persone la saltano senza un pizzico di senso di colpa. Fa male alla salute? Sicuramente gli effetti collaterali sono numerosi e alla lunga potrebbero non essere positivi.

Può causare aumento di peso. Se stai seguendo un regime dimagrante e hai l'abitudine di saltare la colazione, ripensaci. Secondo gli studi condotti sugli impatti negativi del non fare colazione, le persone che saltano il pasto mattutino hanno maggiori possibilità di ingrassare.

Impatto negativo sull'umore e sui livelli di energia. Secondo uno studio apparso su una rivista intitolata Physiological Behaviour, evitare la colazione può avere un impatto negativo sull'energia e sull'umore. Dopo un lungo digiuno, devi reintegrare zuccheri, proteine e idratarti.

Limita il funzionamento cognitivo. Includere la colazione nella tua dieta quotidiana ti garantisce un migliore funzionamento cognitivo. È stato condotto uno studio su un gruppo di adolescenti di età compresa tra 12 e 15 anni in due prove. La mancanza di colazione ha ostacolato i risultati.

Potrebbe causare emicranie. L'ipoglicemia è il termine medico usato per indicare bassi livelli di zucchero nel sangue. Saltare i pasti provoca un enorme calo dei livelli di zucchero, a sua volta, innescando il rilascio di ormoni che potrebbero compensare i bassi livelli di glucosio. Questo, d'altra parte, aumenta i livelli di pressione sanguigna, innescando emicranie e mal di testa.

Innesca la perdita dei capelli. Uno dei principali effetti collaterali del saltare la colazione provoca la caduta dei capelli. Sì, un pasto che contiene livelli pericolosamente bassi di proteine ​​potrebbe influenzare i livelli di cheratina.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione