CONSIGLI UTILI

Come riordinare le scarpe in poco spazio: le regole per non sbagliare

LEGGI IN 2'

Non è un mistero che lo spazio per le scarpe in casa, soprattutto se quest’ultima è popolata da molte donne, sia sempre piuttosto carente. Delle calzature, accessorio che mette d’accordo proprio tutti, in quanto sono un dettaglio che perfeziona ogni look e che, a differenza degli abiti, sta bene ad ogni tipo di taglia, non ne abbiamo mai abbastanza.

Ma questa passione non sempre tiene conto degli spazi domestici e no, purtroppo poche di noi hanno la cabina armadio di Carrie Bradshaw con area scarpiera immensa. Quindi come possiamo conciliare la nostra inclinazione ad essere shoes lovers con la mancanza di posti dove alloggiare i nostri acquisti vecchi e nuovi.

Per riordinare le scarpe in poco spazio e senza dover ricorrere ad alloggi strani, come i vani porta pentole della cucina, ci sono metodi più lineari. Di sicuro la prima cosa da fare è un po’ di sana cernita fra le paia che abbiamo, capendo quelle che usiamo, che sono da buttare o che non ci piacciono più e che possiamo regalare.

Il decluttering è un metodo semplice per organizzare quello che abbiamo in casa, riducendolo all’essenziale, ossia quello che davvero ci serve. In secondo luogo, stabiliamo cosa possiamo momentaneamente portare in cantina o soffitta o riporre nello sgabuzzino, perché magari non è stagione per l’utilizzo.

A questo punto ci resteranno le paia di scarpe che usiamo di più, che sono adeguate al clima e che vanno bene per completare i look del momento e del periodo. Il modo migliore per riordinarle è di toglierle dalle scatole, salvo modelli delicati, che vanno trattati con più cura, sistemandole nei vani della scarpiera.

Le scarpe più sottili, come ballerine e sneaker morbide, possono essere sistemate l’una sull’altra, liberando spazio per quelle più voluminose, come gli stivaletti. Una buona idea per avere più paia a disposizione è poi di acquistare delle relle in metallo, a cui appendere quei sistemi a giorno in tessuto non tessuto, dove sistemare borse, scarpe e cinture.

Anche le scarpiere che scegliamo possono essere salvaspazio. In commercio possiamo trovare modelli da fissare a parete che hanno uno spessore minimo. In questo modo ci basterà alloggiarle dietro le porte, sfruttando quei centimetri che diversamente non utilizzeremmo, in modo funzionale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta