VISO E CORPO

I rimedi della nonna doposole per nutrire la pelle dopo l'esposizione

LEGGI IN 2'

Non esiste un periodo dell’anno in cui il sole non ci tenga compagnia, ma certamente in primavera ed in estate, i suoi raggi si fanno più caldi e presenti. In queste stagioni vale la pena esporre la pelle, sempre in maniera corretta, all’aria ed al sole, che contribuisce alla produzione di vitamina D e rende le nostre ossa più forti.

Però attenzione, perché dopo l’esposizione, specie se questa è prolungata, la cute ha bisogno di essere riparata ed idratata. Al contrario, si corre il rischio di vedere arrossature, screpolature importanti, ma anche di sentire bruciore e dolore al tatto, segno che la nostra epidermide ha subito lo stress da troppo sole.

Per questo ci sono ottimi rimedi della nonna doposole che vengono in aiuto, facili metodi per nutrire la pelle in modo naturale ed efficace. Il primo è l’impacco con gel di aloe vera, uno dei rimedi più antichi per risolvere secchezza cutanea, ma anche rossori e desquamazione. L’aloe è infatti in grado di penetrare tutti gli strati dell’epidermide, agendo in maniera profonda ma delicata.

Un altro buon alleato della pelle stressata dall’esposizione solare è il distillato di amamelide, che si può comprare in parafarmacia o in erboristeria. È una lozione liquida, simile all’acqua di rose, che va tamponata sulla cute per darle sollievo e ripararla, rendendola anche pronta a trattamenti successivi, magari con una crema sempre a base di amamelide.

Il burro di karité rappresenta poi un aiuto topico per le zone del corpo più esigenti, quando il sole ha già creato qualche screpolatura evidente. In questo caso ci basterà applicare e spalmare leggermente il prodotto nelle aree problematiche, ottenendo un veloce sollievo e vedendo la cute riparata molto velocemente.

Dopo le esposizioni al sole, evitiamo di lavarci con detergenti aggressivi per non peggiorare la disidratazione. Al contrario, facciamo bagni con acqua e amido di riso, pulente ma anche delicato, o con acqua e farina di avena, che è un rimedio antico e molto naturale per venire incontro alle esigenze della pelle secca e arida.

In caso di scottature serie, rivolgiamoci però al medico per un consiglio professionale sul trattamento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta