SCUOLA DI CUCITO

Punto scritto: come si fa e come si inizia per i ricami

LEGGI IN 2'
Il punto scritto si usa per ricamare linee sottili, nomi, lettere, scritte sulla stoffa o anche sul cartoncino. In genere accompagna il punto a croce in quanto definisce i contorni valorizzando i disegni, ed è utile per aggiungere dei dettagli all’interno dei ricami con le crocette. Con le spiegazioni facili e i video tutorial in basso, vediamo come si fa e come si inizia. 
 
 
Punto scritto: come si fa per i ricami
Possiamo fare il punto scritto sia sulla tela aida sia sugli altri tessuti tracciando delle piccole linee in orizzontale, in verticale, in diagonale. Per la tela aida, fai passare l’ago da un forellino all’altro; per le altre stoffe, cerca di fare dei tratti più o meno uguali.
 
Se devi fare il contorno di un ricamo a punto croce, ti basterà seguire i bordi o comunque lo schema che, ovviamente, devi seguire per i dettagli da fare all’interno dei disegni.
 
Se, invece, vuoi fare un ricamo o delle lettere solo con il punto scritto, scrivi o disegna sul tessuto e segui la linea tracciata.
 
Per fare il punto scritto, puoi seguire due metodi ricamando con il punto Holbein o a doppia filza oppure con il classico punto all’indietro. In entrambi i casi devi fare attenzione a far entrare e uscire l’ago più o meno nello stesso punto ovvero dalla stessa parte, perché i tratti siano allineati e la linea risulti continua.
 
Punto scritto: come si fa il punto Holbein o a doppia filza
Come si vede nel video tutorial di Un filo di Gloria, esegui il punto scritto in due tempi. All’andata, tracci alternativamente dei tratti, al ritorno ricami gli spazi vuoti. Se non usi la tela aida con i buchi, ma ricami su un’altra stoffa, cerca di fare dei tratti che abbiano più o meno la stessa lunghezza.

 
 
Punto scritto: come si fa il punto classico all’indietro
Come mostra il video tutorial di Let's Explore, dopo aver fatto il primo tratto, fai uscire l’ago dal retro verso il diritto un po’ più avanti e lo infili dal diritto verso il rovescio nel punto in cui termina il punto precedente. Se ricami sulla tela aida, infila l’ago nel buco successivo. 

 
 
Punto scritto: come si inizia
Per iniziare il punto scritto, puoi fare passare il filo tra le crocette. Se usi un colore diverso, puoi farlo passare tra di esse sul retro. 
 
In alternativa, infila l’ago dal retro verso il diritto e lascia un po’ di filo, quindi puoi provare a fare qualche punto e a fissare il filo tra i punti fatti. 
 
Al limite, ferma il filo con un nodino sul retro, ma considera che tanti nodini sono antiestetici se vuoi anche un retro perfetto, inoltre se sono grossi rischiano di creare delle protuberanze. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta