BELLEZZA

Profumo, 4 errori che fai quando lo applichi

Non basta avere un buon profumo, bisogna anche saperlo applicare correttamente e conservarlo nel luogo più adatto. Solo così puoi essere sicuro di sfruttare tutte le sue note...
LEGGI IN 1'

Mettere il profumo sembra una cosa facile. In realtà non lo è, spesso si commettono degli errori che possono danneggiare sia la fragranza che hai scelto sia gli abiti che stai indossando.

Non scegliere il profumo giusto. Per cominciare, il tipo di profumo che acquisti influirà sulla sua capacità di resistenza: le eau de perfumes durano più a lungo e contengono un profumo molto più concentrato, le Eau de Toilette, sono più diluite, limitando la loro durata a  un massimo di tre ore.

Non applicare il profumo nei punti più caldi del tuo corpo. Spruzzare i polsi e tamponarli insieme potrebbe aumentare  l’intensità della fragranza. Non è una deceria e il motivo è proprio il calore, che aumenta l’intensità delle note. Quindi applica il profumo qui: caviglie, polsi, dietro le ginocchia e sul collo.

Non idratare la pelle. Grave errore, soprattutto se indossi una fragranza. Profumi più leggeri come agrumi e fiori non contengono gli stessi ingredienti di note profumate più intense che sono legnose o orientali. Quindi, se hai acquistato il primo, assicurati di prestare particolare attenzione a idratare la pelle.

Non conservare il tuo profumo con cura. Se il tuo profumo costoso si trova in un luogo appiccicoso e umido come l'armadietto dei medicinali o nel tuo bagno, il calore può abbattere i composti all'interno del liquido. Evita di esporre le tue bottiglie alla luce solare diretta e tienile lontane da sistemi d'aria come apparecchi di riscaldamento o raffreddamento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione