IN FORMA

Prodotti naturali per accelerare il metabolismo

Ecco qualche consiglio per stimolare naturalmente il proprio metabolismo con la dieta e ovviamente assumendo i prodotti giusti. Talvolta ci vuole davvero poco per mantenersi in linee senza fare troppa fatica.
LEGGI IN 2'

Sarebbe bello perdere peso senza fare fatica. Purtroppo, non esiste un segreto o una magia, soprattutto se si assume più cibo di quanto il nostro corpo non sia in grado di consumare. A riposo, il fisico spende calorie per mantenere le funzioni vitali come la respirazione o la temperatura corporea. Questo metabolismo di base necessita circa 1300 calorie al giorno. Ma sai che questo numero può essere aumentato? Ecco alcuni consigli per accelerare il tuo metabolismo con i prodotti naturali.

Olio di cocco. Stimola il metabolismo in modo tale da renderlo tre volte più efficace, inoltre migliora le funzioni tiroidee.

Pesce grasso. Contribuisce ad accelerare il metabolismo. Inoltre, sembra che il tuo corpo non immagazzini il grasso di questi pesci ma conservi solo quello che ti serve.

Semi di sesamo, di lino e di girasole. Alcuni studi suggeriscono che i semi di zucca portano a un sonno migliore e al miglioramento del metabolismo.

Tè e caffè. Se li prendi senza zucchero o latte, tè e caffè non ti forniranno calorie. Ma non è tutto: la caffeina che queste bevande contengono accelera il metabolismo.

Mangia più proteine. Ciò non vuol dire che non devi assumere carboidrati, ma semplicemente aumentando leggermente la quantità di proteine nella dieta, il tuo corpo sarà in grado di perdere peso più velocemente. Quali assumere? Scommetti su carni magre e pesce (senza salsa). E non dimenticare le uova: oltre ad essere una fonte di proteine, l'uovo è molto facile da integrare in una dieta per perdere peso.

Consuma meno zuccheri. Gli studi dimostrano che i carboidrati (quindi gli zuccheri) promuovono un metabolismo più lento e quindi contribuiscono all'aumento di peso. Una diminuzione della loro assunzione quindi accelererebbe leggermente il metabolismo. Un equilibrio da preservare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta