MAMMA E BAMBINO

Prima visita dal pediatra, che cosa aspettarsi?

A due settimane dalla nascita avviene la prima visita dal pediatra, una sorta di banco di prova per i genitori, che vivono il momento con un pizzico di ansia ma anche con la voglia di essere guidati nella cura del bambino.
LEGGI IN 2'

La prima visita dal pediatra mette sempre un po' di ansia. È una sorta di esame anche per mamma e papà. Il primo appuntamento con il medico avviene a circa due settimane dalla nascita. La maggior parte dei genitori programma questa visita subito dopo il ritorno a casa dopo il parto. Considera che ti porterà via circa 30 minuti, ma è un tempo variabile. Dipende molto dal piccolo e da quanto sarà collaborativo.

Al primo appuntamento con il dottore non c'è bisogno di portare tutta la famiglia. Basti tu, il papà se c'è e ovviamente il piccolo protagonista. Più di due persone possono diventare una distrazione e rendere lo studio del dottore un luogo troppo affollato. Non è uno spettacolo, ma una visita medica. Dal momento che il medico vorrà esaminare tutto il tuo piccolo, è meglio vestirlo con abiti semplici, che si levano velocemente. Porta anche un cambio di vestiti, pannolini extra e tutto il necessario per l'alimentazione. Nella borsa dei pannolini devi avere biberon, ciuccio, salviette, ecc.

Servono dei documenti? Può essere utile la tessera sanitaria, anche se il medico dovrebbe avere già tutto, e la lettera di dimissione del bimbo con gli esami fatti. Se c'è qualche patologia diagnosticata in gravidanza, allora allega gli esami fatti nel corso dei nove mesi. Il medico visiterà il piccolo considerando ogni dettaglio ed esaminando i riflessi. È questa l'occasione anche per fare tutte le domande che desideri, senza vergogna, e affrontare alcuni argomenti importanti come allattamento (al seno o artificiale), coliche, vaccini, sonno e prevenzione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta