CERIMONIA DI MATRIMONIO: GUIDA

Poesie sul matrimonio: 5 componimenti belli ed emozionanti

LEGGI IN 4'

Le poesie sul matrimonio e per il matrimonio sono quelle belle ed emozionanti, da leggere durante il rito civile, a margine di quello religioso, da dedicare agli sposi, da declamare agli invitati, da scrivere sul biglietto di auguri. In ogni caso, sono pensiero dolce e romantico per rendere speciali le nozze.


Poesie sul matrimonio: 5 componimenti belli ed emozionanti
Ecco la selezione delle 5 poesie dedicate alle nozze. Per altri versi e letture, segui i seguenti link, ovviamente puoi scegliere gli scritti e i componimenti a prescindere dall’indicazione del tipo di rito:

 

Prometto di Marcia A. Newton
Prometto di esserti fedele domani e oggi.
Ti prometto che ti amerò. Il mio amore non svanirà mai.
Prometto di esserci per te nella buona e nella cattiva sorte.
Prometto che indosserò il tuo anello e ti terrò sempre la mano.

Prometto che mi prenderò cura di te in salute e in malattia.
Prometto di essere lì per te se siamo poveri o abbiamo ricchezza.
Prometto di essere forte per te, nel bene e nel male.
Ti prometto che ti consolerò quando avrai più bisogno di me.

Ti prometto che ti starò vicino ogni giorno.
Ti prometto che ti adorerò in modi molto gentili.
Prometto di essere paziente, sincero e gentile.
Ti prometto che camminerò con te fino alla fine dei tempi.

Prometto di essere fedele e un coniuge devoto amorevole.
Prometto che la nostra casa sarà più di una semplice casa.
Prometto che la nostra vita matrimoniale sarà unita nell'amore di Dio.
Prometto che i nostri figli saranno benedizioni dall'alto.

Prometto che camminerò con te ridendo e piangendo.
Ti prometto che resterò con te quando ci saranno dubbi e paure.
Prometto di impegnarmi con te nel corpo e nel cuore.
Ti prometto tutta la mia vita; finché morte non ci separi.


Un brindisi di matrimonio di James Bertolino
Possa il vostro amore essere saldo,
E possa il vostro sogno di una vita insieme
essere un fiume tra due sponde
di giorno bagnata dal sole, e di notte
illuminato dall'interno. Possa l'airone
portare notizie di voi nei cieli, e il salmone portare
la grazia azzurra del mare. Possano i vostri pensieri gemelli spiraleggiare verso l'alto
come viti frondose, come corde di violino al vento,
ed essere nobile come l'abete di Douglas.
Possiate non ritrovarvi mai uno dietro l'altro
senza che l'amore vi prenda intorno
l'uno nelle braccia dell'altro.


Sonetto 116 di Shakespeare
Non sia mai ch'io ponga impedimenti all'unione di anime fedeli;
Amore non e' Amore se muta quando scopre un mutamento
o tende a svanire quando l'altro s'allontana.
Oh no! Amore e' un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
è la stella-guida di ogni sperduta barca,
il cui valore e' sconosciuto, benche' nota la distanza.
Amore non e' soggetto al Tempo, pur se rosee labbra e gote
dovran cadere sotto la sua curva lama; Amore non muta in poche ore
o settimane,ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio:
se questo e' errore e mi sara' provato,Io non ho mai scritto,
e nessuno ha mai amato.

 

Questo matrimonio di Rumi
Possano questi voti e questo matrimonio essere benedetti.
Possa essere latte dolce,
questo matrimonio, come vino e halvah.
Possa questo matrimonio offrire frutti e ombra
come la palma da datteri.
Possa questo matrimonio essere pieno di risate,
ogni nostro giorno un giorno in paradiso.
Possa questo matrimonio essere un segno di compassione,
un sigillo di felicità qui e nell'aldilà.
Possa questo matrimonio avere un bel viso e un buon nome,
un presagio come accoglie la luna in un cielo azzurro e limpido.
Non ho parole per descrivere
come lo spirito si mescola in questo matrimonio.


A Flavia e Gianfranco nel giorno delle loro nozze di Alda Merini
Vi sian dolci le nozze come un colle
da risalir beato e tu, fanciulla
che hai tratto dai miei visceri il tuo nome
vivi contenta poi che il tuo ragazzo
simile a Apollo, ha tutta la dolcezza
degli Dei si’ divini e sì leggiadri:
sii tu stessa la musa del suo canto
sii tu l’ape leggera che riporta
miele alla bocca del tuo dolce amato
sii tu fanciulla simile alla Grecia
sii la sposa dei cantici che esulta,
davanti al re nel giorno dei sponsali
ma tu sei bionda e sei la mia figliola
perciò cingi di gigli le tue chiome
ed aspetta paziente che maturi
il dolce grano che hai tu dentro il seno
che’ progenie perfetta salirà
da quei tuoi dolci sguardi di mollezza
e divino tu abbia ogni altro aspetto
ed esulta poiché sei stata eletta
alla corte di un re, tu che sei sposa
di Salomone giovane e leggiadro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta