POLLICE VERDE

Piante grasse: tipi e famiglie per conoscerle

LEGGI IN 2'

Le piante grasse hanno forme particolari e si distinguono per la capacità di trattenere l'acqua, infatti crescono in zone aride. Più propriamente si chiamano succulente e comprendono i cactus.

Conoscere i tipi e le famiglie soddisfa la nostra curiosità e può essere utile anche per riconoscerle.


Piante grasse: tipi
Le piante succulente si distinguono per alcune caratteristiche che possiamo riscontrare nella loro morfologia, cioè nel loro aspetto.

Prendiamo in considerazione alcuni elementi che si sono sviluppati in diversi modi perché le piante potessero adattarsi alle condizioni in cui si sono sviluppate in natura e, dunque, dalla necessità di raggiungere la luce del sole, ad esempio, o di resistere al vento, o di immagazzinare l'acqua.

Forma
La forma è la prima cosa che guardiamo, non solo per l'aspetto estetico, ma anche per riconoscere le piante grasse. In particolare, possono esserci piante succulente o cactus:

  • rampicanti;
  • pendenti;
  • cilindriche;
  • piatte;
  • a colonna;
  • a cespuglio;
  • globulose (a globo);
  • formate da più globi;
  • con foglie a rosette;
  • con foglie succulente e carnose;
  • dalle forme particolari con le cosiddette "crestazioni".

Spine
Alcune piante grasse presentano solo degli aghi, altre sono dotate di vere spine.

Fiori
Possono essere più o meno appariscenti, profumati e non, anche in base alla necessità di attrarre gli insetti impollinatori. Alcune succulente hanno fiori notturni che si aprono di notte, proprio per richiamare gli insetti della notte.

Frutti
Il loro aspetto può cambiare anche a seconda di come si diffondono i semi che possono essere ingeriti dagli insetti, e dunque i frutti sono colorati, o vengono dispersi nell'aria, e dunque i frutti possono essere dei contenitori, delle capsule.


Piante grasse: famiglie
Ecco alcune famiglie delle piante succulente e dei cactus:

  • Agavacee;
  • Aizoacee;
  • Apocinacee;
  • Asclepiadacee;
  • Bromeliacee;
  • Cactacee;
  • Commelinacee;
  • Composite;
  • Crassulacee;
  • Didiereacee;
  • Dioscoreacee;
  • Euforbiacee;
  • Geraniacee;
  • Gesneriacee;
  • Gigliacee;
  • Liliacee;
  • Portulacacee.

 

Vuoi saperne di più?
Per conoscere i nomi delle piante grasse, i consigli di coltivazione e vedere le foto, clicca qui.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta