BENESSERE

Perché viene il raffreddore

Quante volte hai preso il raffreddore nell'ultimo anno? Se sei stufa del naso che gocciola, della gola che pizzica e degli sternuti, devi rassegnarti. Ecco qualche informazione sul virus più comune che esiste.
LEGGI IN 1'

Il raffreddore è una malattia infettiva virale delle vie respiratorie superiori. È anche noto come rinofaringite virale acuta. Poiché ci sono più di 200 virus che causano il raffreddore comune, il corpo umano non può costruirsi una resistenza. Ecco perché i raffreddori sono così frequenti e spesso ritornano. Mediamente un adulto lo contrae 2 o 3 volte l'anno, mentre i bambini riescono ad ammalarsi fino a 12 volte l'anni.

È un malanno molto contagioso; può essere diffuso da goccioline di saliva, tipiche di tosse e starnuti, o toccando le superfici infette. I sintomi si manifestano un paio di giorno dopo averlo contratto.

I sintomi del raffreddore

gola secca
gola infiammata
tosse
febbre lieve
starnuti
voce rauca
naso chiuso
lieve mal di testa
dolori muscolari
tremante
occhio rosa
debolezza
riduzione dell'appetito
estremo esaurimento

Alcune persone non presentano alcun sintomo se infettate dal virus del raffreddore, forse perché il loro sistema immunitario reagisce in modo diverso al virus. A volte, i batteri possono infettare le orecchie o i seni nasali durante questa infezione virale - questa è nota come infezione batterica secondaria - e può essere trattata con antibiotici, mentre per il raffreddore non c'è una terapia.

Le cause del raffreddore

Il raffreddore comune può essere causato da oltre 200 virus diversi. Circa il 50 percento dei raffreddori è causato da rinovirus, altri virus che causano il raffreddore includono:

virus parainfluenzali.
Metapneumovirus umano
coronavirus adenovirus
umano virus respiratorio sinciziale
enterovirus

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione