COSA MANGI?

Pera: proprietà, benefici e valori nutrizionali

LEGGI IN 2'

Una mela al giorno toglie il medico di torno. In realtà, questo primato non è solo delle mele. Anche le pere fanno molto bene e hanno ottimi benefici per la salute. Conosci le proprietà di questo frutto?

Valori nutrizionali

Le pere sono uno spuntino delizioso a basso contenuto calorico e sono anche ricche di sostanze nutritive. Ecco i valori nutrizionali:

  • Calorie: 101 Kcal
  • Grasso: 0 g
  • Grassi saturi: 0 g
  • Grassi trans: 0 g
  • Carboidrati: 27 g
  • Fibra: 6 g
  • Zucchero: 17 g
  • Zucchero aggiunto: 0 g
  • Proteine: 1 g
  • Magnesio: 12 mg
  • Potassio: 206 mg
  • Vitamina C: 8 mg

Le pere forniscono una notevole quantità di fibre e al tempo stesso sono povere di calorie e non hanno zuccheri aggiunti. Abbina la tua pera alle proteine, pensa al formaggio o alle noci, per uno spuntino sano a tutto tondo.

Proprietà e benefici

Le pere sono un frutto ricco di fibre, fondamentali per mantenere un peso sano, favorire il transito intestinale ma anche prevenire il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Anche se contengono un po' di zucchero naturale, il loro alto contenuto di fibre assicura che la glicemia non aumenti vertiginosamente dopo averne mangiata una. Inoltre, hanno un basso indice glicemico, che favorisce un maggiore senso di sazietà.

La vitamina C nelle pere combatte i radicali liberi, che favoriscono lo stress cellulare ossidativo e le malattie croniche. Inoltre, stimola il buon funzionamento del sistema immunitario.

Sono sicure?

Alcune persone sono allergiche alle pere, in particolare quelle con un'allergia al polline della betulla. Le reazioni possono includere prurito alla bocca o alla gola, macchie rosse sulla pelle o tosse. Detto ciò sono considerate un frutto sicuro, infatti, sono tra i primi che si inseriscono nello svezzamento dei neonati.

Sono poi relativamente ricche di fruttosio e sorbitolo, zuccheri naturali che alcune persone trovano difficili da assorbire. In questo caso, il rischio è quello di dare inizio a sintomi simili alla sindrome da intestino irritabile.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione