BENESSERE

Quali sono i peggiori esercizi per la schiena?

LEGGI IN 1'

La ginnastica è importante, ma bisogna fare molta attenzione alla schiena, soprattutto per evitare problemi vertebrali. E allora ecco alcuni esercizi considerati i peggiori per la schiena: evita i traumi alla colonna. A volte è sufficiente correggere un po' il proprio allenamento.

Sit-up. Fanno più male che bene. Durante questo esercizio fai lavorare solo circa il 20 percento dei muscoli addominali ed eserciti una pressione non necessaria sui dischi della colonna vertebrale, il che potrebbe causare dolore a chiunque, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno una brutta schiena.

Squat. Sicuramente ti permette di rafforzare le gambe e i glutei, ma sono anche difficili da realizzare con una forma perfetta (specialmente se stai lavorando da solo). Se sei stato adeguatamente addestrato, gli squat non dovrebbero essere un problema per la tua schiena.

Running. Corre causa uno stress ripetuto sulla schiena. Il ripetuto martellamento dei piedi e delle gambe è come preme un grilletto su una schiena debole. Per un allenamento cardiovascolare di impatto inferiore, punta sul nuoto.

Saltare la corda. Se sei incline al mal di schiena (o al dolore al ginocchio), è meglio evitare questo tipo di esercizio che è traumatizzante per la schiena più della corsa.

Boxe. Questo sport impone numerosi rotazioni del busto e non è l'ideale per tenere la schiena al sicuro. Se devi prendere a pugni una borsa per un'ora, magari utilizza un corsetto o una protezione per la zona lombare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta